Il ristorante si trova nella parte alta della citt...

140 € Prezzo
9 Cucina
9 Ambiente
9 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Ottimo
Prezzo per persona bevande incluse: 140 €

Recensione

Il ristorante si trova nella parte alta della città, per cui se decidete di parcheggiare a Modica bassa dovete prepararvi ad una “piacevole” camminata che vi porterà alla tavola di Accursio Craparo, mentre invece se tentate la sorte alla ricerca di una parcheggio nelle vicinanze, beh, di tentare la sorte si tratterà, e la vostra ricerca potrebbe rimanere infruttuosa.
Ad ogni buon conto il ristorante si trova all’interno di Palazzo Failla, albergo di gran fascino, a quanto si può intuire dall’esterno. Le sale interne erano deserte al mio arrivo, e vengo accompagnato nel giardino interno, dove erano stati preparati i tavoli per il servizio serale. L’ambiente è di gran fascino, molto silenzioso, ricco dei profumi dei fiori e della vegetazione, con deboli, in lontananza, i rumori del traffico cittadino.
La mise en place è molto semplice e funzionale. L’unica nota “stonata”, a volerne trovare una, è la scelta delle sedie “da regista” che, pur essendo probabilmente idonee alla location, non sono, almeno per me, il massimo della comodità.

Opto per un menu degustazione, “tra ricordi e paesaggi”, accompagnato da una degustazione di vini al bicchiere. Al riguardo vorrei sottolineare la competenza e, mi si passi il termine, l’entusiasmo del responsabile del servizio dei vini (non credo fosse un sommelier, ma posso sbagliarmi), molto attenta a presentarmi, in modo corretto, i vini scelti per la degustazione, e disponibile ad “esulare” dal “percorso base” per farmi provare vini che, a suo giudizio, mi sarebbero potuti interessare (e così è stato).

Si inizia con un sorbetto ai ricci di mare, servito con una freschissima insalata di anguria, per proseguire poi con “sensazioni marine”, ovvero crema di ceci con seppioline, gambero, cozze ed alghe. Piacevoli colori, ottima preparazione, buona tecnica nella realizzazione, ad esempio, della cozza che, ovviamente, non era una cozza vera e propria.
Segue poi il fishburger con ostrica tonic: una ventresca di tonno al sesamo bianco che va ad imitare un hamburger. Esteticamente piacevole, e dall’ottimo sapore, con accanto una ciotolina contenente un’ostrica in acqua tonica e bergamotto, dal bersi in un unico sorso. L’accostamento è perfetto, dal momento che la freschezza dell’acqua tonica va a lavare via la grassezza (comunque modesta) del fishburger.

Si arriva così ai primi, dove viene proposto un riso con riccio di mare, caviale e limone, nonché un cannellone di pasta lievitata con gamberi, ricotta, zafferano e corteccia di zucchine. Entrambi i piatti sono equilibrati, di sapore molto buono. Forse il riso un poco sotto alle attese.

Si prosegue quindi con il secondo, con lo scamone di manzo con pomodoro, succo di mozzarella ed origano fresco: una piacevolissima rivisitazione della caprese.

Si chiude con l’uovo à la coque, un guscio d’uovo che, capovolto, presenta all’interno un gel di mandorla (l’albume) con frutto della passione (il tuorlo). A fianco di esso si trova un cannolo (delizioso), e della granella di mandorle (di cui non ho ravvisato l’utilità).
Chiude il tutto lo zuccotto al cioccolato.

La cucina dello chef Craparo è piacevole, curata esteticamente senza essere leziosa, con buona tecnica e soluzioni non banali, che non fanno però perdere di vista la “sostanza” di ciò che viene servito. Colpiscono i numerosi richiami alla “tradizione” (la caprese, l’ovetto) che viene però rivisitata/rivoluzionata (ciò che era verdura diviene carne).
Lo chef è venuto al tavolo all’inizio della cena, per salutare e presentarsi, ed al termine, per un commento circa la sua cucina. Il servizio è stato rapido, molto cortese e professionale.
In sintesi, una piacevolissima serata, in una splendida ambientazione, gustando ottimo cibo.
Il tutto a 140 euro (90 euro il costo del menu degustazione).

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.