Mi trovo dalle parti di Bologna con la famiglia ed...

Recensione di del 07/03/2010

La Quercia di Rosa

45 € Prezzo
8 Cucina
7 Ambiente
6 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Normale
Prezzo per persona bevande incluse: 45 €

Recensione

Mi trovo dalle parti di Bologna con la famiglia ed è ora di pranzo, conservo una guida in macchina che propone ristoranti appena al di fuori dei caselli autostradali e decidiamo di consultarla per trovare qualcosa di decente sulla via del ritorno. Delle due opzioni che mi si prospettano, Modena Nord o Modena Sud, decidiamo Modena Sud in quanto il ristorante indicato riporta un prezzo inferiore; essendo un pranzo "improvvisato", il prezzo prospettato dalla guida indica i 25€ a testa vini esclusi che a noi vanno benissimo.

Arriviamo in effetti molto facilmente a questo ristorante e l'impressione è subito buona: posto pulito, grazioso, possibilità di scelta tra sala fumatori e non e personale gentile. Dopo un rapido calcolo dei prezzi mi accorgo che le indicazioni sono errate però non ne faccio un problema, quando si mangia bene ogni cifra è ben giustificata. Seguo le indicazioni della guida e prendo un tortino di porcini caldo con formaggio fuso, bocconcini di porcellino con salsa all'aceto balsamico e come dolce una terrina di ricotta.
Appena ordinato ci viene gentilmente offerto un piccolo aperitivo e ci chiedono se gradiamo un po' di parmigiano con aceto balsamico, che accettiamo di buon grado; ci portano anche, insieme al pane, alcuni pezzetti di gnocco fritto che divoriamo.
Scelgo un Lambrusco senza troppe pretese anche perché è mezzogiorno e non voglio appesantirmi troppo per il viaggio di ritorno.

Arriva il tortino e mi colpisce il sapore deciso e la calibratura dei sapori, niente sovrasta esageratamente l'altro; i funghi ed il formaggio formano un connubio perfetto e lo finisco in fretta. I bocconcini di porcellino sono cucinati egregiamente, rosati all'interno ed avvolti in una fetta di pancetta croccante. La mia compagna chiede se con i secondi non sono previsti i contorni e provvedono a portarci subito un po' di patate al forno.
Il dolce è molto nutriente ma altrettanto gustoso però avendo già mangiato a sufficienza non lo gusto come si dovrebbe.

Pranzo perfetto insomma, magari non quella cosa frugale a cui avevo pensato ma tutto sommato una buona esperienza. Arriva il conto e la mia serenità sparisce, oltre ad un coperto un po' caro, a mio giudizio, mi ritrovo addebitate tutte quelle cose che mi erano state offerte; ne parlo con gli altri e conveniamo che forse il prezzo dell'aperitivo ci poteva anche essere addebitato (anche se 3€ per un goccio di spumante ci sembrava eccessivo) ma il formaggio non era giusto pagarlo anche perché ci era stato chiesto "possiamo farvi assaggiare un po' di parmigiano con l'aceto balsamico?": ne deduco che me lo stai offrendo. Idem per l'aperitivo, idem per le patate. Ce ne andiamo quindi avendo speso complessivamente 172€ in quattro ma una persona ha mangiato solo un primo piatto ed il vino costava 11€.
Tutto molto molto buono ma non ho gradito affatto il conto un po' gonfiato (anche se di qualche euro) in modo ingannevole.
Consiglio il posto per la qualità ma sappiate che vi verranno messe in conto anche le cose offerte.

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.