Alloggiato nel centro di Modena per lavoro, decido...

Recensione di del 17/10/2006

Da Danilo

38 € Prezzo
5 Cucina
5 Ambiente
4 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Negativo
Prezzo per persona bevande incluse: 38 €

Recensione

Alloggiato nel centro di Modena per lavoro, decido di provare questo ristorante a pochi passi dal mio hotel. Una prima occhiata all’esterno del locale, ove sono situati alcuni tavolini allineati, mi avrebbe dovuto subito far capire il tipo di ristorante: per turisti!
Ma, complice la mia pigrizia ed il pessimo umore, decido di tentare la fortuna.. della quale non vedrò manco l’ombra!

Il locale è piccolo e si sviluppa in due salette, la prima, quella in cui mangerò, più piccola ed ubicata davanti al “famoso” carello dei bolliti. L’arredamento è palesemente fermo agli anni settanta, stesso discorso per tovaglie e stoviglie. Il servizio è svolto da un paio di camerieri e (penso) dal titolare, in maniera assolutamente informale, ma anche gelida.

Decido di evitare i bolliti, visto che questo piatto posso gustarlo tranquillamente in famiglia, avendo chi sa cucinarlo. Ripiego dunque su qualcosa di più tipico.

Antipasto: il piatto misto che mi viene proposto, consta di tre fette di numero di salame due microscopici pezzi di gnocco fritto, una fetta di pecorino (insapore) con una buona confettura di fichi. Tutto ciò per la bellezza di 10 €, quando un primo costa dai 6 ai 7 €, decisamente illogico e caro. La qualità del cibo è mediocre, parola che estenderei a tutta la serata.

Secondo: filetto all’aceto balsamico e contorno di patate al forno. Piccolo pezzo di carne, poco saporito annegato in una salsa sicuramente fatta non con un aceto nobile. Discrete le patate.
Costo del filetto 16 € più 3,50 di patate, prese saggiamente come riempistomaco.

Da bere, oltre una mezza minerale (1€) berrò una mezza bottiglia di Lambrusco di Sorbara F.lli Bellei (servitami già stappata al tavolo, per 5€) che mi farà rimpiangere le belle bottiglie di lambrusco del contadino che bevo nel parmense.

Chiudo con un caffè (1.50) e pago il conto che, unito ai due euro di coperto recita 38 €.
Ora, va bene che sono in pieno centro a Modena, ma trovo assurdo che io riesca a mangiare meglio cucina da trattoria e spender meno nella mia Milano, che qui.
Ma come dicevo la colpa è mia, appena visto il locale sarei divuto scappare e lasciarlo ai turisti… ed in effetti davanti al mio tavolo vi erano due giapponesi belli sorridenti.

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.