Il locale si trova nelle vicinanze dell'Ippodromo ...

Recensione di del 09/10/2009

Trotter

43 € Prezzo
8 Cucina
8 Ambiente
7 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Normale
Prezzo per persona bevande incluse: 43 €

Recensione

Il locale si trova nelle vicinanze dell'Ippodromo di S. Siro, penso che per questo motivo il ristorante si chiami così. Entriamo e il locale si presenta caldo e famigliare, ricorda vagamente il salone di un casolare di campagna con mattoni a vista, qualche quadro di corse ippiche sportive, c'entrano ben poco però i due lampadari appesi centralmente in fibra ottica di colore blu stile discoteca che nel contesto generale più che una gestione pugliese lo fa sembrare un ristorante multietnico.
Siamo una bella tavolata numerosa ci accomodiamo, ci viene servita nel frattempo la classica pizza tagliata.

Ordiniamo gli antipasti e tutti quanti optiamo per un misto della casa,ci viene portato un carpaccio di salmone su letto di rucola e cipolle di Tropea eccellente, mozzarelle di bufala con pomodorini secchi, mortadella, salumi misti e frittatine, il tutto molto gradevole.

Indipendentemente di chi tra noi sceglie il primo oppure passa direttamente al secondo arrivano in tavola piatti di "troccoli in pugliese" ovvero spaghetti alla chitarra fatti in casa con astice e frutti di mare piatti veramente di quantità generosa tali da sollazzare non solamente stomaco e palato ma anche la vista, ottimi.
Dimenticavo il vino! Chiediamo un bianco mosso, ma ci viene portato un bianco delle puglie buono e delicato ma completamente fermo, riproviamo il secondo giro e ci viene portato un Müller Thurgau dal perlage appena appena percepibile segno di fermentazione naturale, ma noi volevamo le bollicine!

Eccoci ai secondi, un ottimo fritto misto abbondante con fiori di zucchine, triglie e gamberi quasi da ricordare una "vista mare" delle vacanze oramai lontane; l'unica pecca secondo me è la scarsa qualità dell'olio di frittura.
Un nostro commensale prende una grigliata mista con filetto di salmone, gamberoni e pesce spada, favolosa.
Ma ecco qua secondo me il piatto vincente della tavolata, tartare di tonno rosso e fichi d'India accostamento mediterraneo eccellente!

Per terminare vengo intrigato da una fetta di torta alla sfoglia con crema anch'essa abbondante, peccato che la crema era troppo "arancida". Caffè, scotch scozzese di qualità cosa molto gradita. La casa con il caffè ha portato un vassoio di dolci al cioccolato e delle frolle, nel frattempo un commensale ancora assetato chiedeva al cameriere di passaggio un bicchiere di vino bianco "mosso" ma ahimè "grande pecca" arrivò ancora fermo...pazienza. Contrariamente a quello che si sentiva dire che a fine pasto i camerieri portavano frettolosamente il conto per invitare velocemente ad alzarsi e cedere il tavolo, questo non si è verificato probabilmente per la tranquillità della serata o la numerosa tavolata. Concludendo con 43 euro a testa in questo ristorante visto l'abbondanza e la qualità delle portate vale la pena provarci almeno una volta e calcolando che ci troviamo a Milano il prezzo è stato ragionevole e un cappello verde è ben meritato.

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.