Da tempo volevamo provare questo rinomato ristoran...

Recensione di del 13/02/2012

Tano Passami l'Olio

115 € Prezzo
9 Cucina
8 Ambiente
9 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Scarso
Prezzo per persona bevande incluse: 115 €

Recensione

Da tempo volevamo provare questo rinomato ristorante di Milano situato in Zona Navigli. Il locale è composto di una sala subito adiacente all'ingresso e di un'altra più defilata. Pochi i tavoli e per la serata tutti predisposti per ospitare coppie di commensali. Arrivando presto ci viene fatto scegliere il tavolo e ci accomodiamo nell'ultimo della seconda saletta vicino alla sola finestra del piccolo locale per avere la massima intimità.
Mentre consultiamo il menù ci viene offerto un calice di Prosecco.
Poi comincia il dialogo con il proprietario che ci accompagnerà per l'intera serata con descrizione dei piatti e con attenzione alle nostre considerazioni.
Ci viene proposta la possibilità di costruire un menù degustazione su misura, iniziativa lodevole e innovativa che ci ripromettiamo di approfondire in un'altra occasione. Per questa serata scegliamo alla carta avendo volontà diverse.

Dopo le ordinazioni ci viene proposto un piccolo benvenuto della casa veramente delizioso e particolare, un bianco d'uovo leggermente rassodato ripieno di una cremina rossa (finto tuorlo) del quale non ricordo l'ingrediente. L'effetto è comunque straordinario per delicatezza e fascino.
Mentre aspettiamo le nostre ordinazioni ci viene proposta una degustazione di oli da versare sul piatto per fare la classica scarpetta con una selezione di pani alla salvia, alle olive e al pomodoro. Ci vengono proposti un olio Siciliano di Trapani Feraci e uno Toscano dell'azienda agricola San Casciano in Val di Pesa. Rito che fa parte della tradizione del locale e che viene fatto con varie tipologie di oli (orecchiamo agli altri tavoli, per la verità non distantissimi, altre proposte).

Passiamo poi alle nostre scelte che consistono in due antipasti e due secondi piatti.
Per antipasto una vellutata di broccoli con broccoli glassati e verdure mignon e una scaloppa di fegato grasso con gamberoni rossi marinati e insalata di datteri glassati al Cassis.
Molto delicato il primo e straordinario il secondo per intensità di sapori e preparazione con una insalata di datteri sublime.
I secondi: trancio di merluzzo in crosta di farina con crema di mozzarella di bufala al basilico, capperi e acciughe non particolarmente gradito per la consistenza del merluzzo po' troppo crudo per il gusto di mia moglie (in verità avendolo assaggiato devo dargli ragione anch'io che amo, a differenza sua, il pesce crudo) e dei gamberoni in crosta di riso soffiato con gel di acqua al whisky ripiene di foie gras, un buon piatto nel quale peraltro l'abbinamento con il riso soffiato non risulta felice e toglie, anzichè aggiungere qualcosa, alla qualità complessiva della proposta.
Per finire prendo solo io il "famoso" formaggino di chevre che viene cotto al tavolo direttamente dal proprietario in una padella di rame con un forneletto e con utilizzo di zucchero, aceto balsamico, acqua profumata all'arancia e completato con flambée con acquavite di mele e, per finire, con una grattuggiata generosa di tartufo.
Una vera delizia che da sola può valere l'esperienza, accompagnata da un Albana passito di Romagna.
Per finire i caffè accompagnati da una gradevole selezione di piccola pasticceria.

Il conto finale è stato di 230 euro così suddivisi: 62 € per gli antipasti, 76 € per i secondi piatti, 25 € per il formaggio, 10 € i coperti, 10 € per i caffè e 41 € per i vini al bicchiere (quattro per il pasto di cui uno adatto al foie gras e uno per l'accompagnamento del caprino).
Un posto da riprovare che ha lasciato globalmente ottime sensazioni. Da riprovare con una degustazione per avere una più approfondita idea delle varie proposte visto anche che la nostra scelta dei secondi non è stata forse delle più felici in una carta che offre l'imbarazzo della scelta per la ricchezza di piatti elaborati che stimolano la curiosità.

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.