Per festeggiare una ricorrenza in famiglia decidia...

Recensione di del 09/02/2009

Spice Thai

47 € Prezzo
9 Cucina
8 Ambiente
8 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Buono
Prezzo per persona bevande incluse: 47 €

Recensione

Per festeggiare una ricorrenza in famiglia decidiamo di ritornare in questo splendido ristorante thailandese a due passi dalla vecchia fiera campionaria di Milano.
La zona in cui si trova è costellata di sensi unici ed è facile perdere la pazienza. In assenza di navigatore satellitare il modo più semplice per trovarlo è quello di entrare da Via G. Da Procida.
Percorso un breve tunnel piantumato ci si trova immersi in un'atmosfera rilassante ed elegante allo stesso tempo. Per intenderci, è un ristorante di una certa levatura ma che ti mette subito a tuo agio.
In mezzo alla sala principale fa mostra di sé un piccolo laghetto con dei pesci rossi. Il tutto da un tocco di orientale ma senza scadere nel kitsch tipico di alcuni posti.
La posateria è di qualità, i bicchieri potrebbero forse essere migliori.
Arriviamo al succo ed ordiniamo innanzitutto quattro flûte di prosecco di Valdobbiadene che ci vengono portati con dei saccottini di pollo in omaggio. In pratica sono dei ravioli fritti ripieni di pollo accompagnati da una salsa agrodolce, squisiti.
Come vino optiamo per una falaghina del 2007, molto buona.

Passando alle pietanze, ordiniamo due antipasti misti (spiedini di pollo, involtini thai, involtini di gamberi, polpette di pollo e polpette di pesce). Una porzione di involtini di gamberi ed una zuppa di verdure. Tutto perfetto. Se proprio si vuol cercare il pelo nell'uovo avrei gradito una zuppa un po’ più saporita ma il mio è un giudizio soggettivo.

Proseguiamo con del Pad Thai, tagliatelle saltate con salsa di arachidi, latte di cocco e gamberi. Semplicemente fantastiche. Il piatto migliore della serata, anche a giudizio dei miei commensali.

Come piatto principale tre di noi scelgono il curry, offerto allo Spice in ben cinque modi diversi. Vi è il curry della giungla, piccante medio, l'unico senza latte di cocco. Poi il curry verde, molto piccante. Quello rosso, piccante medio. E due altri curry (Panang e Mussaman), poco piccanti ma molto speziati.
Io opto per del curry rosso con manzo, altri due per del Mussaman con pollo. Mia moglie invece per dell'anatra al basilico e pepe nero. Il tutto ovviamente accompagnato dal riso bianco. I curry sono come ce li ricordavamo, buonissimi. Piccanti al punto giusto e con la carne tenerissima.

Concludiamo la squisita cena con dei sorbetti. Per me sorbetto al passion fruit e per altri due sorbetto al melone e peperoncino. Il piccante qui è giustamente solo un pizzico che rimane per un attimo sulla lingua. Dopo i curry va benissimo così!
Considerando che abbiamo preso due bottiglie di vino ed al termine caffè e grappa di bambu possiamo tranquillamente dire che la cifra di 189,00 Euro per quattro è ragionevole e ben spesa. Ci torneremo di sicuro di nuovo.

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.