Giudizio Personale: Incompiuto.
Avendo prova...

Recensione di del 23/02/2008

Savini

45 € Prezzo
6 Cucina
8 Ambiente
4 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Negativo
Prezzo per persona bevande incluse: 45 €

Recensione

Giudizio Personale: Incompiuto.
Avendo provato solo la ristorazione al piano terra, la sala bar. Mi riservo di dare un parere complessivo solo dopo aver provato il ristorante.

Cucina: Tradizionale, con forte impronta milanese.

Ci troviamo in centro all'ora giusta e, memori di un paio di colazioni soddisfacenti in codesto luogo, decidiamo di provare il Savini anche per pranzo, ma per non esagerare da subito con un locale tutto sommato nuovo, ci accomodiamo al piano terra nella sala del bar dove trovano posto una quindicina di tavolini.
Qui la scelta alla carta è ampia e sicuramente l’offerta non è quella classica del bar, neanche in centro. Casseoula, risotti, antipasti di ogni genere, carta dei vini. Dalla lista promette bene.

Fatti accomodare al nostro tavolo, sentiamo subito un noioso brusio proveniente dal soffitto, trattasi della cassa dell’impianto di diffusione che, impostato su una radio nazionale, ha perso la frequenza e diffonde poca musica e tanto rumore di fondo.
Cogliamo quindi l’occasione per farlo gentilmente notare quando ci portano il menu, dicendo semplicemente che la radio si sente male ed essendo ad un volume piuttosto alto e proprio sopra di noi era abbastanza fastidiosa, il cameriere risponde in modo sgarbato che “non è una cosa di mia competenza” e lascia il tavolo prima che possiamo replicare. Parbleau! Viene voglia di chiedere al direttore se magari è di sua competenza. Lasciamo correre, ma ci sale la pulce al naso.

Notiamo infatti che sebbene l’ambiente sia molto curato ed elegante, il servizio è piuttosto grossolano. Certo, è pur sempre un bar, mi dico. Però i prezzi non sono proprio alla portata di ogni tasca e, cosa non da poco, l’arredo e la location portano il cliente ad immaginarsi anche una certa raffinatezza. Non è così.

Decidiamo di provare un piatto tradizionale, ossobuco con risotto al salto. Ordiniamo nel contempo anche una bottiglia d’acqua e un calice di spumante. La scelta al calice è ristretta ad una azienda che varia ogni mese. Nel nostro caso, la Berlucchi. Prendo un calice di Franciacorta Brut Cuvée Storica. Perlage un po’ grossolano ma persistente, adatto forse solo per un aperitivo leggero. Mi viene portata in visione e stappata al tavolo la bottiglia. Temperatura di servizio perfetta.

Insieme al calice di spumante viene portato il piatto del pane, con quattro panini di due diversi tipi. Due classiche michette e due panini alle olive. Discreti.

Dopo circa una ventina di minuti arrivano i nostri piatti.
La porzione è generosa, di buona qualità la carne adagiata sul risotto giallo ripassato in padella. L’ossobuco non viene fatto in gremolada, e del resto non era indicato il metodo di preparazione nel menu. Il risotto è discreto. Certo un piatto soddisfacente dal punto di vista qualitativo, ma un po’ misero se commisurato al prezzo al quale viene proposto.

Non andiamo oltre, chiediamo il conto e lasciamo il locale con l’amaro in bocca.
L’unico piatto gustato era discreto, l’ambiente perfetto, il servizio scadente. Il prezzo una follia.
Distonie enormi nel servizio, assolutamente da rivedere. Da un lato, un cameriere cordiale che serve e accompagna ogni piatto con un sorriso, dall’altro un grottesco esempio di uomo stanco di fare il proprio lavoro che strascica i piedi e sbuffa. Non ci siamo. Solo il giovane di origini asiatiche si salva. Gli altri due sono un esempio di come non si dovrebbe stare in sala.

Rapporto qualità/prezzo: Negativo

Conto: 2 coperti € 6; 1 acqua € 7; 2 secondi € 64; 1 calice di franciacorta € 12.

Totale: € 89

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.