Dopo aver letto tutte le recensioni positive di qu...

Recensione di del 06/02/2010

New Sempione 42

41 € Prezzo
8 Cucina
7 Ambiente
7 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Ottimo
Prezzo per persona bevande incluse: 41 €

Recensione

Dopo aver letto tutte le recensioni positive di questo ristorante su "ilmangione.it", ho deciso di prenotare per me, mio marito e una coppia di amici con cui non ci vedevamo da anni. Delle recensioni mi avevano colpito i commenti sullo spazio tra i tavoli, un dettaglio non da poco se si vuole davvero avere una buona conversazione tra commensali. E infatti, appena entrati, un po' in ritardo, ho subito notato che i nostri amici erano stati fatti accomodare ad un tavolo posizionato al centro della prima parte della sala, vicino al bancone che si trova sulla sinistra.
Anche se all'inizio ero un po' delusa per la scelta del tavolo, un po' troppo vicino all'entrata per i miei gusti, con l'andare della serata mi sono resa conto che era perfetto, infatti abbiamo chiacchierato con agio per tre ore come se fossimo in una casa e non in un ristorante. I tavoli occupati erano pochi, non c'era musica di sottofondo e gli ospiti erano poco rumorosi. Un'atmosfera ideale per una cena tra amici, cosa sempre più difficile da trovare in un ristorante.
Come ho detto e con mia grande sorpresa, i tavoli occupati erano pochi, oltre al nostro, un tavolo da sei, uno da quattro e uno da due. Il soppalco dove, come si può vedere dalle belle foto del sito, si trovano altri tavoli, era vuoto. Strano per un sabato sera in un posto così rinomato!
L'ambiente era abbastanza semplice, poco pretenzioso, quasi più da trattoria che da ristorante con una cucina così raffinata. A me comunque non è dispiaciuto, l'atmosfera era calda e accogliente, forse le luci erano un po' troppo forti.

Sul tavolo, apparecchiato elegantemente, si trovavano dei calici da cocktail con "stuzzichini" salati tipo grissini e sfoglie, già un buon segno.
Dopo aver ordinato, ci hanno poi portato come assaggio delle mini tartine con caprino, salmone e aneto e ancora una fantastica crème brûlée di gorgonzola con composta di pere, una vera delizia.

Il servizio si è subito rivelato cortese, discreto e preciso. La nostra amica,infatti, ha chiesto se era possibile togliere un ingrediente dal condimento del suo primo piatto e ci è stato risposto con estrema gentilezza e premura che era possibile chiedere in cucina. Dopo una risposta positiva, abbiamo proceduto con le nostre ordinazioni.
Oltre a due bottiglie d'acqua, come vino abbiamo scelto un Nero d'Avola dell'Azienda Agricola Baglio Margana, tutti abbiamo preso un antipasto, io e la mia amica abbiamo proseguito con un primo, i nostri mariti con un secondo.
Tutti i piatti ci sono stati portati in tempi brevi ma assolutamente non accellerati e spiegati ampiamente dal signore e la signora che ce li presentavano.
Le scelte sono state le seguenti.

Quattro antipasti.
Lingua di manzo con zuppa di barbabietola e crudo di gamberi rossi e panna acida, ordinata da mio marito e giudicata pienamente soddisfacente (euro 17).
Foie gras in quattro versioni: quattro bellissimi assaggi presentati bellamente su un piatto di vetro trasparente, lungo, con quattro scomparti, tra cui spiccava per eccezionalità la spuma in cannolo di fichi, misticanze e riduzione di campari. Ottimo sia per me che per il nostro amico (euro 17).
Fiocchetto di culatello e salame stralghino con piccola giardiniera e pan brioche tostato e caldo. Anche questo ha pienamente soddisfatto la nostra amica e, nella sua semplicità, era presentato benissimo, con piattino a parte per il pan brioche e un bicchierino per la giardiniera (euro 15).

Due primi.
Gnocchi di patate con carciofi, coniglio (che era stato tolto per richiesta della nostra amica), mentuccia e mantecato al pecorino di Pienza. Ugualmente gustoso e ben presentato (euro 14).
Ravioli di cassoela su crema di verza con limone candito. Il piatto scelto da me, originalissimo, dal sapore molto delicato.

Due secondi (uguali).
Coppa di mialino da latte alla birra e senape in grani con insalatina di cavolo crauto all'agro e passata di mela renetta. Ottima combinazione agrodolce che ha lasciato contenti i due mariti.
E' stato inoltre servito il pane, dei piccoli panini di vario tipo presentati su due piattini di ceramica rettangolari (uno per ogni coppia).

Non abbiamo preso e dolci perchè eravamo già pienamente soddisfatti e con nostro grande piacere, insieme ai due caffè ordinati, è arrivato un bellissimo piattino con mini cioccolatini (ne erano almeno otto) fatti da loro e di altissimo livello per la fattura e la qualità del cioccolato.
Il conto: 165 euro, circa 41 euro a testa, direi che per un trattamento e una cucina di così alto livello che ci hanno permesso di trascorrere una bella serata a chiacchierare con i nostri amici, il conto era davvero onesto!
Assolutamente da provare e da tornarci.

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.