Questa sera abbiamo fatto un'incursione in uno dei...

Recensione di del 09/07/2005

Mexicali

30 € Prezzo
6 Cucina
7 Ambiente
6 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Normale
Prezzo per persona bevande incluse: 30 €

Recensione

Questa sera abbiamo fatto un'incursione in uno dei locali mexican più di tendenza a Milano. Era l'ora dell'happy hour per i giovani milanesi che ne affollavano i tavoli interni, allocati su due piani.

Un'imponente scala di legno con sotto un pavimento in vetro che lascia vedere un fondo sassoso illuminato regala all'ambiente un fascino indiscutibile.
I tavoli sempre in legno sono ben distanziati, ma apparecchiati da pub e anche chi, come noi, si ferma a mangiare non riceve trattamento diverso: tovagliette e tovaglioli di carta sono il loro limite.

I camerieri sono tutti molto carini e gentili, servizio informale, ma ineccepibile, accolgono anche le richieste meno usuali con il sorriso sulle labbra e cortesia, non ultima la mia richiesta di mettermi il mezzo kg di carne avanzato dal nostro tavolo in un sacchettino per portarlo alla cora (la mia pastora tedesca che in questo momento si stà leccando i baffi).

Ma veniamo al cibo: siamo in 3, ordiniamo due compagneros, e un piatto di green chili poppers: il primo è un piatto con diversi stuzzichini, dalle patate farcite con una salsa formaggiosa, a bastoncini al formaggio, alla cipolla fritta in pastella, ai peperoncini ripieni al formaggio, impanati e fritti che erano poi gli stessi della mia ordinazione... complessivamente troppo fritto, anche un pò untino e troppo troppo formaggio ovunque.
I miei commensali gradiscono, io un pò meno, ma sicuramente meritano la sufficienza, non di più.

Da bere ordiniamo una corona (poi diventate due) e due birre medie chiare, rigorosamente mexican. Il sapore fruttato e la gradazione decisamente altina... buona. anzi, molto buona.

Continuiamo il nostro esperimento gastronomico e ci lasciamo tentare dalle steak.... ignari del fatto che mai e poi mai avremmo dovuto lasciarci andare così sugli antipasti... scegliamo il controfiletto di angus (450gr) ognuno cotto e servito in maniera diversa: mio cognato opta per alabama railroad steak, ricoperta di salsa barbecue e servita con insalata e patate arrosto.

Io e mia sorella scegliamo il ranchero: angus marinato e grigliato servito con patate fritte e insalata.

Era la prima volta che mangiavo carne argentina e me l'avevano descritta in maniera diversa. Era tenera nonostante lo spessore di almeno 5 cm (!) e il che non è poco, ma era totalmente insapore senza contare che l'ordinazione la chiedeva al sangue ed è arrivata decisamente troppo cotta.

Le quantità sono a dir poco generose, io e mia sorella abbiamo dovuto cedere a metà del piatto forse anche a causa del riso rosso piccante che avevo pensato bene di ordinare per accompagnare la carne.

Una cosa che mi ha lasciato un pò stupita è che nonostante la mia richiesta non siano riusciti a trovare una salsa veramente piccante che avrei voluto mescolare al riso... mi hanno portato il tabasco ma era più acetoso che piccante e così mi sono dovuta rassegnare.

A fine cena chiedo il caffè e il cameriere mi propone di provare un mexican cafè. Caffè caldo e rum.... da provare anche per l'effetto digestivo che mi ha permesso di alzarmi dal tavolo... buonissimo.

Volendo si può chiedere di cenare all'aperto, hanno qualche tavolo sul marciapiede, davanti all'ingresso; ma anche se così ci si può permettere una sigaretta tra una portata e l'altra si cena troppo vicini alla strada e al traffico milanese.

Concludendo, un locale carino con ottime birre e cocktail dove poter mangiare messicano senza però grandi pretese nonostante le apparenze e la fama.
La prossima volta ordinerò le fajitas che mi sembravano promettenti poi vi farò sapere.

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.