Fantastico... ma dov'è finito il parcheggio?

Recensione di del 16/12/2019

Manna

42 € Prezzo
9 Cucina
7 Ambiente
8 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Buono
Prezzo per persona bevande incluse: 42 €

Recensione

Si torna dopo qualche anno al Manna, avevo già avuto modo di vedere come la zona di Governo Provvisorio fosse cambiata e si fosse riempita di locali ( adesso la zona si chiama NoLo, Nord di Loreto e potrebbe essere la prossima moda Milanese ) rispetto alle prime visite ed infatti la prima conseguenza è che dopo venti minuti a girare a vuoto alla ricerca di un buco dove sistemare Christine alla fine ci buttiamo su un parcheggio sotterraneo.

Per il resto il locale è rimasto identico, essenziale nei suo toni di grigio dei muri, luminoso con tavoli ben spaziati e quindi rimando alle precedenti recensioni per la descrizione.

Non guardiamo la carta dei vini, oggi si deve star leggeri e guardiamo solo cos’hanno al calice facendo cadere la scelta su un Sauvignon da 7 Euro al calice ma che ci viene versato in una dose talmente abbondante da dimezzarne praticamente il prezzo. Tornando al vino si tratta di un Il Carpino

Vigna Runc Sauvignon 2017, intenso al naso con sentori di agrumi, frutta tropicale, pesca e note balsamiche. In bocca è fresco, minerale, con note di frutta, tante pesca ed un finale lungo in pesche sciroppate

In sala Matteo Fronduti, lo Chef più burbero della cucina italiana oggi in giornata molto socievole e scherzosa, sempre un personaggio unico.

Il menù è sempre un piacere da leggere con i suoi titoli particolari ed allusivi per i piatti, una moda che dal Manna è iniziata e che tutti, pur cercando di imitare, non riescono ad eguagliare. Oggi purtroppo in carta manca l’evergreeen “contro il logorio della Vita moderna”, ovvero Carciofo ( rimembri Calindri ?) e gamberi crudi. Ci sono tante proposte interessanti : “ Batticuore”, battuta di cuore di bue, mandorle, erba ostrica e senape oppure il “Pani ca’ meusa”, riso mantecato, caciocavallo, milza, pane tostato e marsala, oppure “frittofritto”, coscia d’anatra, funghi, fegato grasso e fichi.

Sugli antipasti io ed il mio commensale di dividiamo, per me “A Mezzanotte Torna” : Zucca Gialla, Gamberi Rossi crudi, mandorle e mostarda di zucca; l’età avanza e ci metterò tutto il giorno a capirla, in realtà nemmeno la capirò, sarà il figlio a spiegarmi Cenerentola→zucca→carrozza>non tornare dopo mezzanotte. Bellissima presentazione, un disco ocra su cui sono appoggiate due fette di zucca dello stesso colore decorate con le mandorle ed i gamberi e da cerchi di mostarda di due colori ( una penso fosse senape ). Gusto intrigante, la zucca ha assorbito aromi che ne hanno azzerato la dolcezza, la mostarda è piccante al punto giusto e la combinazione di sapori con la freschezza dei gamberi e le mandorle è perfetta.

Quasi Borch: cefalo affumicato, brodo di barbabietola, rafano, aneto e yogurt. Anche qui bella presentazione, una specie di disco volante grigio che ospita il cefalo decorato con il rafano grattugiato e gocce di yogurt su cui viene versato al momento il brodo di barbabietola. Carne del cefalo morbida, sapore armonico con i sapori che si combinano senza prevaricarsi.

Sul primo siamo concordi “ajo e ojo”: spaghettini, aglio, olio, peperoncino, scampo crudi e limone. La stessa fondina disco volante con gli spaghetti avvolti da una abbondante salsina gialla, coperti dagli scampi e decorati con ( forse ) erba cipollina. Si assaggia e che dire ? Uno dei migliori primi mangiati in questo decennio, una crema avvolgente e morbida in bocca, dei sapori delicati, un piatto elegantissimo. Fantastico.

Caffè doppio e si torna al lavoro, il Manna si conferma uno dei posti migliori di Milano, con una cucina di qualità che utilizza grandi ingredienti che combina in maniera fantasiosa e sempre azzeccata. Dimenticavo, conto finale 42 Euro a testa che per Milano è veramente un prezzo interessante.

Foto della recensione

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.