Dopo aver letto alcune le ultime recensioni su que...

Recensione di del 18/02/2006

Locanda dell'Oste Scuro

57 € Prezzo
9 Cucina
8 Ambiente
8 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Buono
Prezzo per persona bevande incluse: 57 €

Recensione

Dopo aver letto alcune le ultime recensioni su questo locale ho deciso di recarmi con Alice per una cenetta romantica, e devo dire, è stata un'ottima idea.
Arriviamo verso le 20.30 e, come mi avevano consigliato, al momento della prenotazione, lascio l'auto nel parcheggio convenzionato in via Calvi. Fortuna che sia convenzionato altrimenti il costo è veramente proibitivo.

Veniamo accolti in modo molto cortese, il cameriere ci porta al tavolo che avevamo prenotato nella zona fumatori. Dato che la zona fumatori è in fondo abbiamo avuto la possibilità di vedere tutto il locale.
All'ingresso c'è un bel camino; l'ambiente è molto romantico, il colore predominante delle pareti è il rosso, vengono anche rappressentate cantine, botti, sembra proprio di essere in una locanda del secolo scorso.

Quando ci siamo seduti la cameriera ha portato il menu e ha acceso la candela sul tavolo. Ho trovato originale il sacchetto di carta con il logo dl locale che conteneva il pane. Se fosse stato anche caldo sarebbe stato perfetto.
Il menu è diviso in due parti: una parte con indicate le portate in modo classico, l'altro dove ci sono le aragoste, surgelate, e tutti i menu a prezzo fisso.
La lista dei vini è abbastanza completa, divisi per regioni e con indicata la cantina di provenienza.
Iniziamo con ordinare un Vermentino di Gallura che risulterà non di mio gradimento.
Finita la bottiglia ho ridato un'occhiata alla lista è ho ordinato un Greco di tufo, buonissimo.

Abbiamo ordinato l'antipasto misto di pesce, composto da: polpo in umido con polenta, carpaccio di piovra, seppia con pomodorini basilico e capperi, pesciolini con pomodoro e le cozze gratinate con due alici.
La qualità era ottima soprattutto ho apprezzato la seppia, ma la quantità era esigua.
Allora abbiamo fatto aggiungere sei ostriche. Ci hanno portato un piattone di metallo pieno di ghiaccio con le sei ostriche aperte disposte veramente bene.
Una spruzzatina di limone, una spolveratina di pepe e via.
Buonissime, freschissime, carnose, abbiamo veramente apprezzato.

Di primo io e Ali abbiamo ordinato delle linguine con gli scampi freschi, il cameriere ci ha portato un buon piatto di pasta con quattro scampi, tutto molto buono.
Visto che eravamo appagati non abbiamo preso il secondo ma ci siamo fatti portare un altro vassoio di ostriche ottime come le prime. E per finire due caffè.

Durante la serata abbiamo conosciuto Marco uno dei due soci che da circa un anno e mezzo gestiscono La Locanda dell'Oste Scuro. Sono stati tutti molto cortesi, anche quando sono arrivate altre persone che aspettavano in piedi per mangiare, nessuno faceva pressioni per lasciare il tavolo.
Se devo fare un appunto 3 euro per il coperto e 2 per il caffè mi sembrano eccessive ma a parte questo tutto perfetto. Magari torneremo in estate per mangiare nel Giardino.

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.