Sono circa dieci anni che vado in questo ristorant...

Recensione di del 22/10/2006

Jubin

25 € Prezzo
8 Cucina
7 Ambiente
7 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Ottimo
Prezzo per persona bevande incluse: 25 €

Recensione

Sono circa dieci anni che vado in questo ristorante (8/9 volte all'anno) portando sempre qualche amico nuovo e per il genere di cucina che fa l’ho sempre trovato ottimo. La "barca" (per chi ama il pesce crudo) a € 18 per 1 persona (ma a scalare fino a 6 persone - € 93) è per qualità, freschezza e abbondanza quanto di meglio si possa trovare (e può da sola rappresentare un pasto completo), magari aggiungendo una tempura mista, di gamberi, o di verdure (€ 8, 9 e 5).

La cucina è thailandese, cinese e giapponese con precise e accurate distinzioni nel vastissimo menù (circa 220 voci).

Elenco di seguito una serie di piatti (quasi) sempre molto buoni.

Cucina thailandese: involtini vietnamiti (€ 3), insalata di polipo (€ 7), pollo con salsa di soia (€ 5), foccacia (-è scritto così-) di pesce o di gamberi (€ 5), zuppa di Wanton (€ 3), zuppa di frutti di mare (€ 4.50), spaghetti saltati (€ 3), riso saltato alla Wenzhou (€ 3, con pezzettini di salame e gamberetti molto piccoli - a volte leggermente unto -), riso saltato con verdure di stagione (€ 3), gamberi con sale e pepe (€ 4.50, ottimi), gamberetti con zenzero e cipollotti (€ 4.50, buonissimi), capesante saltate o a vapore con una salsina incredibile (€ 8, da provare assolutamente), manzo con peperoni o con erba porri cinesi (€ 4.50), anatra arrosto (€ 5, a chi piace), puntine di maiale al vapore o con sale e pepe (€ 5), maiale con Za-Cai (€ 4)

Cucina cinese: involtino primavera (€ 1), Wanton fritti (€ 1), nuvole di gamberi (€ 1), crostino di gamberi (€ 2, molto buono), ravioli al vapore (€ 1,50) o brasati (€ 2) o di gamberi al vapore (€ 3), zuppa Jubin della casa (€ 2), spaghetti saltati (€ 3.00), riso saltato alla cantonese o Sa-cha o al curry (€ 2), pollo con mandorle o con anacardi o con salsa piccante (€ 3.50), maiale con bambù e funghi cinesi (€ 4.50), gamberetti (€ 4.50) e gamberoni (€ 6.50) in tante preparazioni, calamari al sale e pepe (€ 4), manzo con zenzero e porri (€ 4), manzo (€ 5.50) o anatra (€ 6.50) alla piastra; se qualcuno non inorridisce i gamberi e cosce di rane con sale e pepe sono un piatto squisito.

Cucina giapponese: oltre alla barca (di cui sopra), insalate di frutti di mare, di granchio e altre e rigiri-sushi (due pezzi di riso con pesce sopra)(a tal proposito devo dire che mentre la qualità dei vari risi saltati è buona quella col sushi sarebbe, secondo me, migliorabile e di molto). Il sashimi (per chi ama questo piatto) e assolutamente da provare (15 fettine - € 15, ma è possibile anche meno fettine).
(I nomi sono scritti come nella loro lista).

Personalmente ogni volta oltre all'ordinazione tradizionale, riguardante i piatti che preferisco, provo un piatto nuovo e devo dire che ho sempre avuto delle piacevoli sorprese.

Un piatto da provare (se volete) è l'anatra alla pechinese (€ 30 ma si mangia almeno in quattro e anche sei persone) che bisogna prenotare almeno due giorni prima specificando di volere una sola anatra (e quindi la spesa è di € 30) anche se si è in più persone: dovete poi una volta a tavola spiegare che è la prima volta che la provate e farvi indicare esattamente come va preparata. A me piace ma non ne sono entusiasta mentre alcuni amici elogiano questo piatto come qualcosa di unico e irripetibile.

La frutta (da € 2 a € 2.50) è buona in tutte le variazioni, il sorbetto di limone (€ 2.50) molto gradevole così come le torte (€ 2.50).

Le birre buone (per chi le ha provate); personalmente però preferisco il vino bianco (anche se qualcuno inorridirà). Il loro sfuso (€ 6 per un litro) e gradevole ma anche le bottiglie (Pinot, Sauvignon, Verdicchio, Chardonnay e altre – da € 8 a € 10) valgono sicuramente la pena per il ricarico minimo. Ci sono anche dei vini rossi (Bonarda, Barbera, Dolcetto e altri – da € 7 a € 10 -) che però non ho mai provato. La grappa di rose o di bambù (che preferisco) o anche il sakè spesso vengono offerti con la bottiglia portata al tavolo senza problema di consumo.

La gentilezza di Maria, di Marco e della brava Margherita oltre a quella di tutto il personale sono indicativi della loro professionalità e rispetto per il cliente anche se non è conosciuto.
A pranzo, particolarmente nei giorni festivi (anche se sono andato raramente) il vociare dei bambini cinesi o giapponesi o anche italiani può infastidire, mentre di sera questo non capita

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.