Il ristorante è sui Navigli, in un punto privo o q...

Recensione di del 09/10/2010

Il Pellaprat

50 € Prezzo
8 Cucina
7 Ambiente
4 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Scarso
Prezzo per persona bevande incluse: 50 €

Recensione

Il ristorante è sui Navigli, in un punto privo o quasi di parcheggio. Ambiente abbastanza raccolto, composto da una sala principale, separata dalla cucina visibile attraverso un vetro. Ci sono circa una diecina tavoli quai tutti rotondi. Altri tavoli sono collocato in un piccolo corridoio che accede a un'altra saletta posteriore. L'arredamento è caldo, giocato sull'arancione delle pareti, che conferisce un tono elegante ma senza eccessi. I tavoli sono sufficientemente distanziati.
La cucina del Pellaprat è curata, con una scelta che spazia dalla carne al pesce. Ci sono stato due volte quest'anno, a inizio aprile e poi ad ottobre e ho trovato due menu differenti. Ogni volta con proposte interessanti e sfiziose.

L'ultima volta, in due, abbiamo mangiato un antipasto di crudo e gnocco fritto, accompagnato da burrata e marmellata di peperoni, e un piatto ai tre baccalà (fritto, mantecato e marinato). Eccellente.
Di primo abbiamo preso paccheri con ragù e fonduta (buona ma non eccezionale) e fregola con sugo di scorfano e polpette di pesce. Quest'ultimo era una vera delizia, corretto nei sapori, ben distinguibili e originale nell'abbinamento. La conferma delle buone impressioni riportate la prima volta per quanto riguarda la cucina. Ma le note positive finiscono qui; i dolci erano piuttosto anonimi.

Nel servizio e nella cura dell'ospite c'è ancora da migliorare. La carta dei vini: molte etichette in lista non erano disponibili, esattamente come la prima volta, e altre bottiglie fuori lista sono state presentate a voce. Il fatto colpisce ancora di più perché la carta è composta da pochi fogli stampati al computer e potrebbe essere aggiornata senza difficoltà.
La sera della nostra cena si è presentata una tavolata chiassosa e fuori posto per il tono raffinato che il ristorante vorrebbe darsi. La responsabile della sala si è dedicata completamente ad essa dimenticandosi degli altri ospiti. Per quanto mi riguarda, alla luce di un conto che sfiora i 50 euro a testa, a Milano si può mangiare altrettanto bene e con un servizio più professionale. Peccato.

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.