Ritorno in questo ristorante dopo alcuni anni, per...

Recensione di del 14/03/2010

Il Nuovo Convento

30 € Prezzo
6 Cucina
7 Ambiente
4 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Normale
Prezzo per persona bevande incluse: 30 €

Recensione

Ritorno in questo ristorante dopo alcuni anni, per vedere se posso ritrovare le sensazioni positive provate la prima volta. Il locale presenta una certa difficoltà per l’ingresso con scalini molto ripidi. Le due sale sono abbastanza piccole ma ben arredate, e dopo si scende nel giardino, dove una struttura a vetri permette comunque di godere della bella giornata di sole, nonostante il freddo esterno.
I tavoli sono molto ravvicinati e apparecchiati in modo normale, il cameriere fin troppo solertemente ci chiede cosa vogliamo ordinare (eravamo seduti da circa un minuto), sul tavolo troviamo già una bottiglia di acqua gasata e una di naturale (che non avevamo chiesto).
Il menu è molto ordinario, fin troppo, piatti assolutamente classici, senza nessuna originalità.
Ordino i malloreddus alla campidanese (anche se avrei voluto le tagliatelle ai porcini, che però il cameriere ci segnala che non è possibile ordinare, in quanto assenti, speriamo sia un sinonimo di freschezza del prodotti), in compenso il cameriere ci fa capire che avere ordinato quattro primi diversi in cinque persone non è cosa molto gradita.
I malloreddus sono abbondanti e abbastanza saporiti, fin troppo, con sugo al pomodoro e salsiccia, con un vago sentore di finocchio selvatico. Gli altri commensali vengono serviti in contemporanea a me, io assaggio gli gnocchi allo zola, discreti, forse poco sapidi.
Per secondo ordino un nodino di vitello alla brace, buono ben cotto, con una piccola foglia di radicchio come contorno, forse era meglio la tagliata provata da mio padre, in compenso il branzino al forno ordinato da mia madre viene portato quando gli altri commensali hanno già finito il secondo.
Per finire prendo una torta della nonna, abbondante e buona, ma forse non prodotta della casa. Il pranzo è stato accompagnato da un decoroso vino rosso della casa, di mio gradimento.
Prezzi nella norma vista la tipologia di ristorante, antipasti 7/10 euro, primi 7/9 euro, secondi 10/16 euro, dolce 5 euro.
Nel complesso un locale carino per il giardino, a Milano è un’eccezione, e che quindi consiglio soprattutto per i pranzi, il servizio abbastanza scadente, i piatti discreti e forse fin troppo classici.

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.