Inserisco questa recensione come aggiornamento del...

Recensione di del 29/04/2006

Gànas

27 € Prezzo
6 Cucina
8 Ambiente
4 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Normale
Prezzo per persona bevande incluse: 27 €

Recensione

Inserisco questa recensione come aggiornamento della mia precedente del 22/10/2005.

Purtroppo, si tratta di un aggiornamento in negativo, e che non pubblico volentieri, essendo (o dovrei dire "essendo stato?")questo ristorante il mio "messicano" preferito in assoluto a Milano.
Avevo già avuto la tentazione di fare qualche considerazione un paio di mesi fa, ma avevo attribuito le note negative di quell'esperienza ad una possibile serata storta.
Purtroppo, la negatività di quella serata si è ripetuta, e quindi trovo giusto riassumerne i contenuti.
Se qualcuno del Ganas è in ascolto, spero saprà trarne buoni spunti, perchè continuo a ritenere la sostanza del locale più che buona.

Veniamo al dunque: il piatto forte di questo ristorante, che propone una cucina messicana molto vasta e originale, sono senza dubbio le fajitas.
Come molti sapranno, si tratta di striscioline di carne marinate e speziate, servite su piastre roventi insieme a cipolla e peperoni. La carne può essere di manzo, di pollo o mista. Esiste anche una fajita di pollo e gamberoni, anch'essa molto buona.
Le fajita si mangiano avvolte nelle classiche tortillas, accompagnate da un insieme di salsine e contorni, generalmente così composto: crema di fagioli, pico de gallo, salsa guacamole, sour cream (panna acida), riso e formaggio cheddar.

Arriviamo dunque alla nota dolente: come già in occasione dell'ultima visita, le fajitas ci sono state servite in semplici piatti anzichè, come doveroso, sulle piastre. Ritengo che questo sia inaccettabile, e non solo per una questione di forma (le piastre sono in effetti anche molto carine).
La carne, infatti, ridotta a sottili striscioline, se perde calore, diventa immediatamente fredda e dura, compromettendo inevitabilmente la bontà del piatto, anche quando viene ben realizzato.

Devo inoltre aggiungere che la qualità stessa di quanto servito mi è apparsa decisamente ridimensionata. Se per le ragioni sopra esposte, infatti, è difficile valutare la carne in sè (comunque, subito fredda e stopposa), ho trovato senza dubbio peggiorato il livello delle salsine e degli accompagnamenti. In particolare ed in breve; pico de gallo impresentabile, guacamole e crema di fagioli appena discrete, sempre buona la sour cream, del tutto eliminati riso e formaggio.

Se in occasione dell'ultima visita mi ero garbatamente lamentato con i titolari, non ricevendo comunque particolare attenzione nè risposte soddisfacenti, sabato sera ogni nostra velleità è stata subito smorzata dal filtro di due giovani ed inesperti camerieri, che alla richiesta di spiegazioni ci hanno semplicemente riferito nell'ordine: "la piastra non c'è per tutti" (in effetti due di noi, eravamo in quattro, l'hanno avuta) e addirittura "sarà per la prossima volta".
Il locale non era ancora pieno, e le poche fajitas servite fino a quel momento, alcune per giunta ordinate dopo le nostre, erano tutte, come giusto, adagiate su caldissime piastre.
Le fajitas si servono sulle piastre e le piastre devono esserci per tutti, concetto semplicissimo ma non smentibile.
La nostra cortesia e pacatezza ha probabilmente celato la mia insoddisfazione, che questa volta non ho proprio avuto voglia di manifestare ai titolari: errare è umano, infatti, ma perseverare..

Mi sento un po' come un "amante tradito", non so pertanto se tornerò al Ganas. Nel caso, comunque, non mancherò di esprimere un nuovo giudizio, nella speranza di poter dire di nuovo cose belle su questo ristorante.

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.