Ho scelto un locale vicino a casa mia affidandomi ...

Recensione di del 21/05/2007

Celanto a Settembre

44 € Prezzo
9 Cucina
8 Ambiente
6 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Buono
Prezzo per persona bevande incluse: 44 €

Recensione

Ho scelto un locale vicino a casa mia affidandomi per la prima volta a questo sito, quindi per correttezza esprimo il mio giudizio sul ristorante, anche se non sarà supertecnico e preciso come molti altri.

Il locale è molto carino, diciamo stile enoteca raffinata. Aggiungo, rispetto alla recensione precedente, peraltro molto precisa nella descrizione del locale, che ci sono come due aree separate da due scaffali di vini messi di traverso rispetto alla sala.
Nella prima area, vicino al bancone e all'ingresso, si trovano alcune tavolate, mentre nella seconda area, che risulta più appartata, ci sono tavolini e tavoloni. Io ci sono stato con la mia ragazza e confermo che il locale è intimo, forse perché era lunedì sera e c'erano pochissimi avventori, però questi tavolini sono un po’ troppo vicini per considerarlo romantico. Fortunatamente in questa seconda area c'era solo un altro tavolino occupato alle nostre spalle.

Abbiamo ordinato due antipasti, due secondi, due bicchieri di vino, acqua, caffè e un bicchiere di Armagnac finale per me, per un totale di 87 euro. Il rapporto qualità prezzo è soddisfacente, perché come leggerete tra poco, la cucina si è rivelata ottima. La scelta dei vini e dei distillati è infinita, ed ovviamente c'è un ricarico esagerato, come un po' dappertutto ormai, però la proposta è molto ampia.

Antipasti
Io ho preso i crostini con salmone e miele, non ricordo il nome esatto del piatto, si trattava di due fette di pane morbide con sopra un'abbordante porzione di salmone (affumicato da loro) e con alcune striature di miele. Avevo qualche dubbio sul connubio salmone affumicato-miele, che si è rivelato invece fantastico.
La mia ragazza ha preso il tagliere di salumi, molto abbondante (non la classica fetta per tipo, ma almeno 6-8) e contenente prosciutto, pancetta, salame e lardo, tutti molto buoni, non i soliti affettati anonimi da antipasto, in particolare il lardo era strepitoso.

Qua devo aggiungere ad onor del vero che non è stato portato subito il pane, anzi abbiamo dovuto espressamente richiederlo...

Secondi
Laura ha preso una tagliata di scamone con patate dalla cottura perfetta, su un fondo bruno abbastanza saporito, arricchito da patate a fette, anch'esse ottime (capita così spesso di trovarle crude o strinate...)
Io invece ho optato per del pesce spada con salsa di melanzane, pesce tenerissimo, con qualche chicco di pepe e finocchietto credo, con una salsina di melanzane perfetta, un connubio azzeccato degli elementi, il tutto arricchito da un'insalatina.
Anche in questo caso aggiungo che spesso il pesce spada arriva troppo cotto e sopratutto asciutto: stavolta ho volutamente rischiato con lo spada (c'era anche il tonno, ad esempio) per metterli alla prova. Prova ampiamente superata.

Confermo che il servizio è praticamente familiare ma non particolarmente chiacchierone, e la presentazione dei piatti è eccellente.
I prezzi sono adeguati, comunque ripeto, la qualità è molto alta e alla fine non ci sono stati rimorsi. Capita spesso di mangiare male e pagare tanto, non è sicuramente il caso di questo locale.
I prezzi di antipasti (sui 10), primi (10/15) e secondi (20) sono corretti, quello dei dolci (7,50!) un po’ esagerato. Su vini e distillati invece si trattava di veri e propri pugni al cuore.

In conclusione, lo consiglio per una cenetta particolare, o anche per un buon antipasto/aperitivo, assaggiando un piatto di salumi e una buona bottiglia di vino.

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.