E' sempre difficile sperimentare ristoranti nelle ...

Recensione di del 14/12/2010

Cascina Corba

37 € Prezzo
7 Cucina
8 Ambiente
8 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Normale
Prezzo per persona bevande incluse: 37 €

Recensione

E' sempre difficile sperimentare ristoranti nelle grandi città, in zone periferiche o non propriamente centrali. Per un pranzo di lavoro a Milano ne ho dovuto individuare uno in zona Primaticcio/Lorenteggio. Ho quindi deciso di prenotare per due alla Cascina Corba (Via dei Gigli n. 14). Prima di procedere con la telefonata, ho dato una fugace occhiata al sito web e ho trovato foto, descrizioni e menu abbastanza interessanti. La cascina si trova all'interno di un contesto residenziale di periferia ma ha tutte le caratteristiche per apparire un posto isolato e tranquillo. Della cascina ne eredita lo stile, anche se non disdegna una piccola dimensione elegant-chic. Mattoni refrattari rossi, un bel camino acceso nella grande sala, tavoli sia di due-tre posti sia più ampi, ben apparecchiati (tovaglie bianche, tre bicchieri, due forchette, ecc.).
Il cameriere, molto gentile e professionale, ci ha fatto subito accomodare e ha descritto i piatti del giorno (tagliolini con gamberi e funghi, un secondo di carne, ecc.) consegnandoci nel contempo il menu e la carta dei vini; ci ha anche versato del prosecco, mentre sulla tavola, ben apparecchiata, vi era un mini antipasto, due "polpette" di carne dal gusto davvero originale e una micro porzione di frittata di verdure.
Il cesto di pane e grissini, oltre che il sorbetto e l'antipasto hanno di fatto giustificato il coperto di 4 € cadauno.

Il mio commensale ha ordinato il primo del giorno (i già citati tagliolini con gamberi e fughi) mentre io ho preferito un secondo e contorno: trancio di tonno alla griglia e un ricco piatto di verdure anch'esse grigliate (peperoni, melanzane, zucchine, carote); piatti presentati in maniera sobria e discretamente abbondanti. I tagliolini erano freschi, così come i funghi e i gamberetti; stesso discorso per il trancio di tonno davvero ottimo e ben condito.
Abbiamo poi preso un'ananas per ciascuno, lavorato con il coltello, quasi a sembrare una nave romana.
Infine, pur essendo riusciti a resistere ai dolci, ho ordinato un caffè, il che ha comportato l'assaggiare un piattino di dolcetti al burro e pasta di mandorle, davvero ottimi.
Durante il pranzo, la Cascina si è riempita in ogni ordine di posti, nonostante i prezzi non pienamente contenuti, soprattutto in ottica di pranzo infrasettimanale.
In due abbiamo speso 73 €: due coperti (4 € l'uno), un piatto di tagliolini con funghi e gamberetti (15 €), un trancio di tonno alla griglia (22 €), una porzione di verdure grigliate (7 €), due ananas freschi (14 €), un litro di acqua naturale in bottiglia (4 €), un caffé con l'accompagnamento del piatto di dolcetti (3 €).
Ambiente elegante ma non troppo, servizio impeccabile, rapido ma non pressante. Ingredienti di indubbia qualità e piatti ben presentati. Prezzi lievemente alti ma giustificabili dall'offerta complessiva.

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.