Per festeggiare il mio compleanno decido di prenot...

Recensione di del 22/03/2006

Ape Piera

62 € Prezzo
9 Cucina
8 Ambiente
8 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Normale
Prezzo per persona bevande incluse: 62 €

Recensione

Per festeggiare il mio compleanno decido di prenotare all'Ape Piera, dove ero stato circa un anno e mezzo fa e quindi prima del cambio di chef.

La struttura del locale è rimasta grosso modo la stessa, tuttavia le sale al piano superiore, dove si mangia, sono state rinfrescate con molto gusto. Alle pareti un verdino che all'inizio lascia perplessi ma alle fine piace,
in sala elementi moderni essenziali e molto eleganti, uno splendido camino che domina ed alle pareti bellissimi quadri astratti. Ci fanno accomodare ad un bel tavolo ampio da due. Gli altri avventori sono a distanza tale che non
si sentono le loro chiacchiere. In tavola troviamo tre grissini lunghissimi disposti in un bicchiere alto, saranno poi l'unico "pane" che accompagnerà la cena. Il gentile patron ci offre subito un calice di spumante ed a
seguire come aperitivo uno squisito gambero crudo con dadolata di ananas.

Le nostre ordinazioni:

due spaghetti Senatore Cappelli aglio e olio, con olio extravergine Pianogrillo e selezione di peperoncini: credo sia un classico dello chef, ed avevamo in effetti grosse aspettative, che non sono andate deluse.
Gran piatto, reso tale dal tipo di pasta, dalla accurata scelta dei peperoncini freschi, dallo straordinario olio siciliano di Pianogrillo, e dalla cremosità del resto del condimento. Nota: il piatto non è assolutamente piccante.

Costolette di maiale laccate con gazpacho tiepido di cavolo rosso e gelato alla senape: è la mia scelta, azzeccatissima, il piatto migliore della serata.
Presentato molto bene, come del resto tutti gli altri piatti, le costolette hanno una laccatura scenografica e si presentano su un letto di saporitissimo cavolo rosso, ed a fianco un cucchiaio da dolce con adagiata una pallina di gelato al sapore di senape. Semplicemente delizioso, il gelato piano piano si scioglie e va a fondersi col cavolo ed a formare un sughetto strepitoso in cui intingere per la morbida carne di maiale.

Trancetto di tonno con polenta morbida di Storo insalata di finocchi arance caramellate vaniglia e timo: lo assaggio solamente, senz'altro buono ed anche bello da vedersi.

Crème brulée al cocco, babà e cioccolato: ottima la crema, con a fianco una tazzina da caffè riempita con pasta di babà ricoperta di cioccolato.

Crostatina di limone di sicilia con sorbetto alle fragoline di bosco: assaggio solamente il gelato, che mi pare buono.

Da bere abbiamo ordinato uno Chardonnay Praistel Longariva (euro 32), che purtroppo non avevano in fresco, e quindi abbiamo bevuto all'inizio a temperatura ambiente.

Sono molto soddisfatto della serata. Dell'ambiente e della cucina si è detto. Il servizio è svolto, oltre che dal patron/sommelier, da ragazzi giovani che comunque hanno retto bene il ritmo serrato dovuto dal fatto che il locale era al completo. Solo alla fine hanno arrancato un po', ma tutto sommato siamo rimasti contenti, anche perchè sono stati tutti estremamente attenti e cortesi.

Totale euro 125 per due persone: due primi 28 euro; due secondi 44 euro; due dolci 18 euro; una bottiglia di vino 32 euro; una bottiglia di acqua 3 euro.
Non hanno conteggiato i caffè, immagino offerti.

Alla fine un conto adeguato ad una cucina di livello superiore, con proposte originali ed accattivanti in un bel contesto. Mi sento di raccomandarlo.

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.