Ci siamo recati in quattro in una fredda serata di...

Recensione di del 03/01/2007

Al Sodo

37 € Prezzo
6 Cucina
6 Ambiente
7 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Normale
Prezzo per persona bevande incluse: 37 €

Recensione

Ci siamo recati in quattro in una fredda serata di inizio d’anno. Il locale è situato in una zona non lontana dalla trafficata Piazzale Loreto, in un comprensorio viabilistico che non permette un parcheggio agevole, anzi direi che non permette il parcheggio.
Entrando si accede ad una prima sala con di fronte il bancone del bar e la cassa e attraverso un piccolo disimpegno ad una seconda sala più piccola. L’ambiente è sempre molto affollato con luci piuttosto vivaci, arredamento di modesta qualità, tavoli molto vicini, con un discreto ricambio lungo l’arco della serata anche se il personale non ha mai “premuto” perché si lasciasse il tavolo.

Il rumore di fondo è quindi piuttosto elevato, i cappotti finiscono sulla spalliera delle seggiole, la mise en place è ordinaria, con tovaglie semplici, stoviglie di linea, bicchieri normali per l’acqua e il vino. Il servizio è cordiale e gentile: le due persone che servono in sala si preoccupano dell’andamento della serata e nel loro genere tendono a mettere a suo agio il cliente.
Il nostro tavolo era in una posizione un po’ infelice, nella seconda saletta, vicino ad un piccolo ripostiglio in cui i clienti mettevano anche i loro cappotti e quindi con un continuo andirivieni di persone; non certo il meglio.

Primo.
Spaghetti alle erbe fini con tuorlo d’uovo.
Una porzione abbondante di spaghetti rugosi, tipo pasta di Gragnano, accompagnati da un sugo piuttosto denso che si adattava bene alla consistenza della pasta. Il tutto però piuttosto “unto” e di sapore un po’ greve. Piatto per palati robusti.

Secondo
Filetto di maiale con uva e spinaci.
Bella l’idea di unire alla carne di maiale il dolce dell’uva e il contorno degli spinaci, peccato che i grani fossero troppo grossi rispetto alla presentazione e quindi non fossero di fatto amalgamati nel sapore generale. Non brillante come riuscita.

Gli altri commensali hanno ordinato una Degustazione di formaggi con composte varie: piatto semplice nella sua composizione, di abbondante quantità, non descritto dal cameriere e poco gradito specialmente negli erborinati eccessivamente intensi nel sapore.
Inoltre un piatto di Frittura di gamberi e zucchine: veramente imponente nella presentazione, di sapore piuttosto buono anche se l’abbondanza della porzione rendeva difficile terminarla e quindi gli ultimi pezzetti risultavano essere freddi al palato.

Dessert.
Sorbetto all’uva fragola su meringa.
Bizzarra l’idea di inserire un sorbetto su una piccola meringa, sia perchè lo stesso tenendendo a sciogliersi inumidiva il dolce sottostante, sia perché i due elementi sono apparsi essere slegati completamente nel gusto. Proposta sicuramente da rivedere.
Bavarese di castagne con coulis di cachi.
Porzione nella norma, di gradevole sapore, con un buon abbinamento tra la pastosità della castagna ben definita nella bavarese con la delicata dolcezza del caco. Buono veramente.

Abbiamo accompagnato il pranzo con una bottiglia di vino Sassella Le Tense, DOCG, Nino Negri, 2003, 13,5% vol., di buona beva, colore rosso rubino, profumo di frutti di bosco, al palato sentori di marasca. Con il dessert un calice di moscato rosso di incerta natura, due bottiglie di acqua minerale frizzante Surgiva e due caffè.

Che dire? Un locale che ha ricevuto buone recensioni e che in effetti le merita anche se l’affollamento e la qualità del cibo non convincono perfettamente. Nel panorama della ristorazione milanese merita un suo posto assolutamente rispettabile, ma è indicato per grandi appetiti senza notevoli pretese. È un locale comunque da consigliare per una serata nella normalità.
Due antipasti 13,50 euro, due primi piatti 16 euro, quattro secondi piatti 61,50 euro, due dessert 12 euro, una bottiglia di vino 21 euro, due bottiglie di acqua minerale 3,60 euro, tre calici di moscato 18 euro, due caffè 3,80 euro, per un totale di 149,50 euro. Rapporto qualità/prezzo normale.

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.