Buongiorno a tutti, sabato sera sono andato con am...

Recensione di del 20/10/2004

Al Sodo

30 € Prezzo
8 Cucina
9 Ambiente
8 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Normale
Prezzo per persona bevande incluse: 30 €

Recensione

Buongiorno a tutti, sabato sera sono andato con amici americani al ristorante al Sodo, in zona Città Studi.

L'ambiente è molto gradevole con un ampio salone all'entrata e una altro salone, leggermente più piccolo più avanti.

I proprietari hanno diviso il ristorante in zona fumatori e non fumatori, come ormai si deve fare ma ancora non si fa in tutti i ristoranti.

Prima nota positiva è stato leggere sul menù che, in linea con le tendenze europee, il Sodo offre il coperto a tutti i clienti.

La scelta di cosa mangiare è indubbiamente ampia ma ricercata al tempo stesso, senza assurdi arzigogolii.

Deliziosi gli involtini di pere allo speck in salsa di formaggio (un bravo al cuoco per aver saputo sapientemente amalgamare questie materie prime così diverse), ottimi anche i crostini toscani con patè di fegato.

Come vino scegliamo un marzemino del 2000 che ci accompagnerà per tutta la serata, buono ma senza eccellere e, a mio parere, con un ricarico un pò esagerato considerato il vino (16 euro).

Prenderemo in totale anche 4 bottiglie di acqua.
Come primi piatti abbiamo scelto: agnolotti di castagne con crema di zucca, grocchi di grano saraceno con i finferli, tagliatelle con ragù di cinghiale, zuppa di orzo con indivia.

Personalmente ho mangiato la zuppa di orzo con indivia, molto buona, saporosa e delicata; ma ho assaggiato anche gli altri piatti: una lode ai gnocchetti con finferli, i funghetti erano cucinati perfetamente; ottimi anche le tagliatelle fatte in casa con ragù di cinghiale; normali invece gli agnolotti di castagne.

Sapendo della fama dei dolci fatti in casa del ristorante solo io ho preso il secondo e precisamente pollo arrosto alle erbe, delizioso con degli spinaci cotti in maniera perfetta.

Dolci: salame di cioccolato (molto buono), sorbetto di mela verde (ottimo), sorbetto all'uva fragola (superlativo, è ciò che ho mangiato io), maastrich di crema di mascarpone con cioccolato (ottimo come gusto, lode per la presentazione del piatto!!) e del gelato al cioccolato molto buono.

Molto apprezzabili i consigli del padrone per quanto riguarda i vini da dessert: consigliati del Gold Muskateller (molto buono e freddo al punto giusto) e un difficilmente trovabile Barolo Chinato della casa Marcarini (ho chiesto al cameriere di farci vedere la bottiglia e siamo stati soddisfatti immediatamente), che si sposava perfettamente sia con il mascarpone e cioccolato che con il salame di cioccolato e con il gelato al cioccolato, insomma consiglio azzeccatissimo.

Chiudiamo con il classico caffè, e un conto di 150 euro che in 5 persone fa 30 euro a testa, un prezzo direi equo per la qualità del cibo assaggiato e la cura dei particolari mostrata dai gestori.

Nota di merito: tavoli spaziati, si può parlare tranquillamente senza bisogno di urlare, fatevi mettere nella stanza non fumatori che è più interna, e quindi appartata. Particolarmente apprezzabile (dato il fatto di avere ospiti americani) il menù tradotto in inglese (da chiedere ai proprietari)
Riassumendo:
Marzemino del 2000 16 euro
4 bottiglie acqua minerale 7,20 euro
3 antipasti (2 crostini e 1 involtini di pere allo speck) 19,20 euro
5 primi 38,20 euro
1 secondo 14,50 euro
5 dessert 27,00 euro
5 bicchieri di vini da dessert 25,00 euro
2 caffè 4,00 euro
per un totale di 150 euro.

Insomma un buon rapporto qualità/prezzo considerando il livello del cibo e l'ambiente.

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.