Si concordi che un locale né può né dovrebbe esser...

Recensione di del 29/11/2012

Al Coniglio Bianco

44 € Prezzo
9 Cucina
9 Ambiente
9 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Buono
Prezzo per persona bevande incluse: 44 €

Recensione

Si concordi che un locale né può né dovrebbe essere valutato solo per le sue caratteristiche “tecniche” e, infatti, così facendo non si renderebbe onore all’atmosfera che si respira “Al Coniglio Bianco”.
Situato in uno dei più caratteristi angoli della vecchia Milano, vicinissimo all’arcinoto vicolo dei lavandai, il locale rispecchia quanto ci sia di più caratteristico e genuino.
All’ingresso l’atmosfera è accogliente e il caloroso benvenuto del titolare non fa che confermare l’impressione che ci si è fatta dall’esterno.
Il locale è composto di una piccola entrata in cui e presente il bar e la cassa e da un'unica sala da pranzo sviluppata su due livelli, arredata con stile tradizionale sobrio.
Ci accomodiamo a un robusto tavolo di legno e cominciamo a sbirciare le innumerevoli bottiglie che fanno bella mostra, disposte sulle pareti e sulle mensole di una bella credenza d’epoca.
Il menù è mistico, comprende innumerevoli interessanti proposte incentrate sulla tradizione milanese-lombarda, ma sono presenti anche alcuni piatti a base di pesce e in oltre, secondo la stagione, alcuni fuori lista altrettanto ghiotti.
Tutto viene molto esaustivamente spiegato dal sig. Giampiero, che trattenendosi con noi e consigliandoci, ci omaggia un po’ di cultura culinaria.
Due decidono per la casoela, quella vera, con verze croccanti e non solo costine e verzini, ma con anche tutte le altre parti del maiale, accompagnata da polenta. Un terzo decide per tagliatele con sugo di salsiccia e di secondo la tagliata di vacca vecchia ovvero della mucca da latte macellata alla fine della sua vita produttiva, molto saporita, ottima!
Personalmente scelgo bresaola con porcino sott’olio per antipasto e tagliata di cinta senese, che come da spiegazione, le sottili infiltrazioni di grasso mantengono succosa e morbida, veramente gustosa. Tutto è preparato con estrema cura e il servizio è veloce e attento.
La lista dei vini è molto ampia con ottima scelta per qualità e prezzo, noi pasteggiamo con un buon barbera d’Asti della cantina Braida, consigliato dalla casa.
Per finire caffè e grappa, quarantaquattro euro a testa.
Che dire di più? Un posto veramente speciale, sicuramente da consigliare, in particolare per i cultori della cucina milanese. Ci tornerò.

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.