Per un pranzo di passaggio di tanto in tanto

Recensione di del 13/12/2018

Bacco d'Oro

40 € Prezzo
7 Cucina
7 Ambiente
7 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Scarso
Prezzo per persona bevande incluse: 40 €

Recensione

Di ritorno da escursioni in cantine della zona facciamo sosta pranzo in questo ristorante sulla strada che porta a Mezzane.

In posizione leggermente rialzata rispetto alla strada, è comunque ben segnalato l'ingresso del vialetto in salita che porta ai parcheggi e all'ingresso.

Locale che mi risulta utilizzato anche per cerimonie che partono solitamente dall'aperitivo con salumi formaggi e quant'altro degustati in cantina.

Cantina ben fornita come si evidenzia anche dalla curata carta dei vini e come suggerisce il nome del locale.

Ogni settimana ci sono anche delle degustazioni di vini indipendentemente dall'accesso al ristorante che su svolgono nella bella e antica cantina con volte in mattoni e nicchie con migliaia di bottiglie.

Varie anche le proposte del menù con antipasti che variano dal tagliere di salumi con gnocco fritto a piatti con radicchio e Monteveronese, tartare di gamberi marinati allo zenzero, polpo con crema di parmigiano, lumache alla Buourghignonne (con segnalazione sugli ultimi 3 che potrebbero essere congelati.

Poi paste di loro produzione, tortellini al burro e salvia o in brodo, ravioli ripieni di zucca, tagliolini con i funghi, bigoli con ragù di anatra etc.

Tra i secondi troviamo costolette di agnello, Tagliata, costata e fiorentina di Angus, filetto all'amarone e noci, petto d'anatra al calvados.

A completare due proposte di pesce, asteriscate per il solito tema del congelato, Baccalà alla Vicentina e Filetto di Branzino.

Un discreto assortimento senza piatti che mi abbiamo. alla lettura impressionato o incuriosito particolarmente.

Decido di andare sul sicuro, un bel tagliere di salumi locali con gnocco fritto e giardiniera e una costata di Angus.

Due buone portate con materia di qualità, non esaltanti anche per la loro semplicità. Ma questa è stata una mia scelta.

Al nostro tavolo servito anche uni strudel di radicchio con fonduta di Monteveronese e prosciutto di Parma che ho assaggiato e trovato nella norma.

Spesa procapite per due portate a testa con contorno 40 euro.

Nel dettaglio

3 antipasti a 8 euro ciascuno

un primo 12 euro

due secondi media 19 euro

coperto 2,50

contorni 3 euro

acqua 2 euro

vino, una buona bottiglia di rosso, un IGT Nerello Cappuccio della famosa cantina Siciliana Benanti della zona dell'Etna, 24 euro.

Un posto piacevole dove fermarsi anche con più calma e tempo di quello che avevo quel giorno per un passaggio in cantina.

Discreta anche la ristorazione senza particolari esaltazioni.

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.