Non c’è due senza tre! E la terza cena ai "Quatar ...

Recensione di del 30/05/2008

I Quatar Canton

20 € Prezzo
9 Cucina
8 Ambiente
7 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Ottimo
Prezzo per persona bevande incluse: 20 €

Recensione

Non c’è due senza tre! E la terza cena ai "Quatar Canton" eccola qua...
Ore 20, precisi come un orologio svizzero arriviamo. Ci accomodiamo e ci viene subito servito il bere per annegare l’attesa: acqua gas e Lambrusco della casa. Dopo una decina minuti ci viene riportato il menù a voce, semplice ma consistente: senza troppo pensarci optiamo per due maccheroncini al torchio con sugo della casa, una costata e una grigliata mista di carne.

Nell’attesa, inganniamo il tempo mangiando qualcosina dal buffet, vario e invitante: insalata russa, arrosto freddo, verdure gratinate, patate lesse. Insomma, un buon allenamento in vista della partita ufficiale.
L’ambiente è carino e tranquillo: le sale sono due, una con il camino (non acceso, per fortuna) che ricorda una baita di montagna.
I primi arrivano abbastanza presto, l’aspetto è invitante e il sapore non delude le attese. Il piatto è abbondante ma scompare inesorabilmente in pochi minuti, ma con enorme soddisfazione.
I secondi giungono a ruota, fumanti. La costata è bella tosta, sul mezzo chilo, al sangue come richiesto da me. Il sapore è ottimo, non tenerissima ma assaporarla è comunque un piacere;
La grigliata è composta da una costina, una salsiccia e coppone; cotta al punto giusto e gustosa, direi quasi perfetta per i miei gusti, accompagnata da patate al forno.

Attendiamo qualche minuto e chiediamo dei dolci; io salto, mia moglie invece come al solito non ci rinuncia e si lascia tentare dal millefoglie; non ne rimane soddisfatta completamente ma noto che nel piatto non ne resta.
Un caffè e la bella cena si conclude. Un'ora e un quarto il tempo trascorso, che per il mio livello di sopportazione nel rimanere a tavola è ottimale; 20 euro a testa è l’ultima bella sorpresa della serata, un rapporto qualità prezzo molto alto.

Nel complesso promuovo il locale e mi permetto di fare alcune annotazioni strettamente personali comunque, che potrebbero migliorarlo ulteriormente:
i tavoli da due sono un po’ troppo vicini tra di loro e si perde quell’intimità necessaria in certi momenti; il rivestimento delle pareti realizzato in plastica è un po’ fuori luogo nell’ambiente; da migliorare è il pane, per me elemento indispensabile in un buon banchetto; era piuttosto secco e per uno scarpettaro incallito come me è stata una sofferenza non potermi specchiare sul fondo del piatto a fine cena; il mio cestino di pane ideale ha almeno tre tipi di pane in modo da poter accontentare i vari giusti;
infine il servizio, cordiale si ma un po’ distaccato, a parte il titolare che rimane però spesso in cucina; un sorriso in più non guasterebbe.
Ci ritornerò presto, magari un giovedi, sera della fiorentina!

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.