Sono stata al ristorante "Risoamaro" con il mio ra...

Recensione di del 07/11/2009

Risoamaro

35 € Prezzo
8 Cucina
7 Ambiente
7 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Buono
Prezzo per persona bevande incluse: 35 €

Recensione

Sono stata al ristorante "Risoamaro" con il mio ragazzo con la prospettiva di una cena semplice ma sfiziosa. Arriviamo senza prenotazione alle 21:30 e, con mia grande sorpresa, troviamo immediatamente un tavolo libero (se fossimo stati in gruppo avremmo sicuramente dovuto aspettare).
L'ambiente mi è parso subito confortevole: non troppo grande, arredato in modo rustico, con colonne a mattonelle a vista ed intarsi in legno.
Il cameriere ci fa accomodare ad un tavolino in una posizione un po' appartata.
A dire il vero mi aspettavo un posto un po' più chiassoso, poichè la maggior parte della clientela era composta da un gruppi di amici, invece con mia grande sorpresa il locale si è rivelato molto tranquillo ed accogliente.

Come antipasto io ordino un piatto di mare: polpo e patate scottate con salsa al basilico; davvero molto buono e delicato.
Il mio ragazzo sceglie un piatto di terra: duetto di lardo Patanegra e prosciutto crudo di Parma con gnocco fritto. Dall'espressione penso proprio che abbia gradito.

Passiamo ai primi: io scelgo sempre un piatto di mare, ovvero dei maccheroncini di pasta fresca al ragù di crostacei. Mi aspettavo un piatto con un sugo più corposo, invece sembra quasi un brodo. Tuttavia devo ammettere che il piatto è molto abbondante ma anche molto gustoso, non mi dispiace affatto. Il mio ragazzo opta per un piatto di pizzoccheri alla zucca con pasta di salame e formaggio casera della Valtellina. La porzione è molto abbondante e l'accostamento si rivela veramente ottimo. Da leccarsi i baffi.
Da bere ordiniamo un vino rosso senza troppe pretese (da me non assaggiato e di cui non ricordo il nome).

Siccome non abbiamo più spazio per i secondi passiamo ai dolci.
Prima ordiniamo due bicchieri di passito che ci vengono serviti con dei cantucci toscani. Nella norma. Per dessert scegliamo i dolci della casa.
Io provo una tradizionale torta paesana con spumone di panna e cubettata di fragole marinate. Il piatto è molto ricco (soprattutto di squisite fragole) e devo dire che l'accostamento è davvero impagabile. Posso dire, da intenditrice e brianzola doc, che la torta paesana è simile a quella di mia nonna.
Il mio ragazzo invece sceglie il tiramimascarpone che, dal nome, lascia ben intendere.
Effettivamente anche in questo caso la porzione è buona ed abbondante.

Complessivamente ritengo questo ristorante di buon livello, con alcuni piatti più ricercati ed elaborati, ed altri più tradizionli e semplici.
La qualità è buona sia nei piatti di terra sia in quelli di mare (considerato che si tratta pur sempre di un ristorante con specialità di carne).
Il servizio è stato abbastanza veloce e preciso, senza particolari lodi, in linea con l'ambiente del locale.
Anche il rapporto qualità/prezzo è buono: in due abbiamo speso 70 euro (due antipasti, due primi, due bottiglie d'acqua, un di vino rosso, due bicchieri di passito, due dolci) e siamo usciti dal locale pieni e soddisfatti.
Da riprovare.

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.