In compagnia di amici, otto in tutto, mi reco in q...

Recensione di del 29/11/2008

Risoamaro

30 € Prezzo
4 Cucina
7 Ambiente
6 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Normale
Prezzo per persona bevande incluse: 30 €

Recensione

In compagnia di amici, otto in tutto, mi reco in questo ristorante dopo avere prenotato il giovedì della stessa settimana.
Il locale è situato su una via di grande comunicazione che da Mariano Comense porta a Milano. Non certamente favoloso come location.
Arrivati, posteggiamo e ci rechiamo all'entrata: il locale è stracolmo, ed in effetti siamo di sabato e in orario di punta, le 21.30.
Fatico a varcare la soglia di ingresso dalla calca di persone, e dopo qualche minuto mi accoglie una gentile cameriera che mi chiede se avevo prenotato.
Certo, rispondo io.
Nel frattempo rivolgo la mia attenzione al locale.
Spazioso, ben arredato, luminoso. Un mix tra rustico ed elegante abbastanza riuscito (io amo le cose classiche però). Noto però tavoli troppo ravvicinati, dati dalla brutta abitudine di stipare le persone per trarne vantaggio.

Ma intanto che mi guardo attorno il tempo passa....e i miei commensali si fanno scuri in volto: "ma non avevi prenotato?"
Alla fine, alle 22.15 veniamo fatti accomodare. Se prenoto, esigo che l'orario venga rispettato. Bruttissimo impatto.

Vedendomi alterato, un solerte cameriere mi offre un "appetizer" come dice lui, che poi si rivela la prima portata che assaggeremo.
Con i morsi della fame che avanzano passiamo alle ordinazioni.

Come antipasto ci viene servita una focaccia e un vassoio di salumi assortiti. Focaccia buona ma poca, salumi direi accettabili. Non di sicuro il meglio che ho degustato. Voto 6

Come prima portata ordino un risotto "risoamaro".
Porzione abbondante, di questo risotto fondamentalmente al vino rosso con scaglie di provola adagiate ad accomnpagnarlo.
Al palato mi risulta oltre che parecchio insipido anche dal sapore disarmonico. Quasi acidulo. Non apprezzo. Voto 4

Come secondo ordino una tagliata di manzo al rosmarino, pregando il cameriere di cuocerla non esageratamente.
Piatto abbondante. La tagliata mi viene servita su un braciere mini, per non farla raffreddare. Ma poi tanto i piatti sono freddi, quindi serve a poco. Adagio la mia tagliata sul piatto (magari sarebbe stato carino servirmela) e inizio la degustazione. Sapore non eccelso, qualità discreta della carne, cottura eccessiva, secchezza della carne conseguente all'eccessiva cottura. Poca cura del piatto. Voto 4

Come dolce scelgo un'ananas al maraschino da una lista dolci a parte. La lista molto fornita ma i prezzi dei dolci molto salati (molto più del riso!).
Comunque un'ottima ananas, sempre abbondante. Oltretutto il frutto è molto dolce. Voto 7

Caffe'. No comment. Voto 3.

Per quanto riguarda la cantina bisogna dire nulla di che,anche se qualche buona etichetta la si può trovare. Abbiamo optato per un bianco, Gewurtztraminer aromatico Sud Tirol e un Chianti Gallo nero (l'unico vero Chianti). Il primo profumato e molto deciso, dal gusto pieno ma delicato allo stesso tempo. Voto 7
Il secondo sempre un ottimo vino ma per essere un Chianti Gallo nero... un po' commerciale quindi poco profumato e un po' acidulo. Voto 6

Il servizio.
I camerieri,giovani e comunque attivissimi,facevano il possibile tra la folla. E anche la preparazione era discreta. L'errore è di ben altre persone. Se assegno 6 al servizio è per loro.

Conto: 227 euro diviso 8. Circa 30 euro a testa. Direi buono, contando che in media abbiamo consumato due portate a testa più dolce e vino.
Ma la qualità non è eccelsa. L'attenzione al cliente della gestione neppure. Non si può attendere 45 minuti in piedi prima di sedersi, dopo avere prenotato.
Non lo consiglio.

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.