Sono passata tantissime volte davanti a questo ris...

Recensione di del 14/04/2007

Risoamaro

20 € Prezzo
6 Cucina
7 Ambiente
7 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Normale
Prezzo per persona bevande incluse: 20 €

Recensione

Sono passata tantissime volte davanti a questo ristorante–pizzeria–steak house, ma non ho mai trovato l’occasione giusta per provarlo.
Per questa sera dovevamo organizzare una cena non troppo lontano da casa e la scelta è caduta proprio sul Risoamaro.
Arriviamo intorno alle 20 con prenotazione, il locale è già abbastanza affollato, ci fanno accomodare immediatamente, fortunatamente non in uno di quei “tristi” tavoli proprio davanti alla porta di ingresso e soggetti al via vai delle persone che entrano ed escono anche solo per fumare una sigaretta.
Il locale ha le pareti rivestite a mattoncini rossi alternati in modo da poter sbirciare all’esterno e far entrare un po’ di luce, credenze in legno antidato, alcune delle quali contengono bottiglie di vino, rendono l’ambiente ulteriormente caldo. In contrasto con questi particolari, c’è una parete in metallo con dei vani contenenti bottiglie di vino, dallo stile un po’ hi tech, così come i lampadari.
Tavoli quadrati apparecchiati con una mezza tovaglia di cotone verde che richiama il colore del bordo in legno del tavolo e delle credenze, tovagliolo anch’esso in stoffa di tipo un po’ “rigido”.
Sul tavolo troviamo posate e bicchiere per l’acqua, se si ordina il vino, vengono portati i calici.

Ci portano i menu, che hanno come rilegatura un lungo bastone di legno, originale ma rende un po’ difficoltosa la consultazione.
Noi decidiamo di mangiare pizza, ce ne sono molte, anche di tipo integrale, senza mozzarella, senza pomodoro e anche focacce.

Io ordino una Bufalina con pomodoro, mozzarella di bufala e pomodorini freschi. Sarà per il tipo di ingredienti, ma la pizza è risultata un po’ troppo acquosa, forse se avessero asciugato un po’ i pomodorini con lo scottex il risultato finale sarebbe stato migliore. Comunque nel complesso la pizza non era male: dimensione adeguata, buona consistenza della pasta.
Gli altri commensali hanno ordinato una Napoli e una pizza al Prosciutto Cotto. Abbastanza soddisfatti entrambi.

Come dolci i ragazzi ordinano due sorbetti al limone, nella norma, mentre io ordino una créme brulèe con gelato al pompelmo rosa e tegola ai frutti rossi. Sulla base di créme brulèe era adagiata una tegola sottile di zucchero cristallizzato con sciroppo ai frutti rossi, sovrastata a sua volta da una pallina di gelato al pompelmo rosa. Il tutto era decorato con sciroppo ai frutti rossi e mezze fragole intorno al bordo dell’ampio piatto di vetro trasparente colorato su cui veniva servito. Molto bella la presentazione, abbondante la porzione, buono anche il dessert, un po’ troppo dolce per i miei gusti.
Da bere due birre medie e una bottiglia d’acqua.
Alla fine caffè per tutti, servito con un cioccolatino e bustina di zucchero con griffe del locale.

C’è parecchio personale per il servizio ai tavoli, tutti ragazzi giovani, cortesi e gentili, in alcuni passaggi troppo zelanti nel portar via il piatto mentre stavi ancora mandando giù l’ultimo boccone.
Non posso indicare con esattezza quanto abbiamo speso dato che la cena è stata offerta, ma penso che la spesa complessiva sia stata intorno ai 60 euro per tre persone.
Locale carino, un po’ troppo rumoroso, poco adatto per coppie, ma va benissimo per una serata in compagnia di amici.
Da riprovare per poter dare un giudizio anche sulla steak house.

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.