Dopo un po' di incertezza abbiamo deciso io e la m...

Recensione di del 16/03/2008

Al Camp

43 € Prezzo
9 Cucina
10 Ambiente
8 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Ottimo
Prezzo per persona bevande incluse: 43 €

Recensione

Dopo un po' di incertezza abbiamo deciso io e la mia ragazza di pranzare in questo ristorante famoso per le sue carni alla griglia.
Il ristorante è molto semplice da raggiungere: si trova direttamente sulla provinciale "Novedratese" e in più il locale è in vista e molto segnalato.
L'ambiente è proprio come piace a me: rustico,tutto in legno compreso il parquet che scricchiola camminandoci sopra, sedie molto rustiche, caminetto sempre acceso e numerosi mazzi di spighe di grano sia sui tavoli che sui piloni con mattoni a vista. Quello che colpisce di più è la presenza direttamente in sala di una griglia molto grande gestita da un abile "grigliatore" che prende direttamente la carne dal bancone refrigerato tipo macellaio (sempre in vista) e la cuoce al momento: affascina molto!

Ma veniamo al menu.
Come antipasto abbiamo preso un piatto in due di Patanegro tagliato al coltello e presentato con una fragola, due fettine di kiwi e un alcachengi e in abbinamento una focaccia liscia (il locale fa anche da pizzeria). Molto buono il prosciutto e la focaccia, particolare l'abbinamento con la frutta (voto 8).

Per primo la mia ragazza ha preso un risotto ai funghi porcini in crosta di Parmigiano (molto buono e porzione abbondante, forse eccessiva): voto 8.

Io ho preso invece risotto con salsiccia e castagne, anche questo molto buono, cottura ottima e molto ben mantecato: voto 9.

Per secondo la tanto lodata Fiorentina! Direi semplicemente spettacolare: cottura al sangue come deve per forza essere, alta tre centimetri, con un ottimo filetto attaccato all'osso! Patatine fritte comprese nel piatto e un pomodoro grigliato (voto 10).
Il peso come scritto sulla lista varia da 700 a 800 grammi: porzione perfetta per due. Per chi volesse esagerare c'è la possibilità di prendere la gran fiorentina (peso 1100- 1200 grammi).

Sazi (ovviamente!) ma vogliamo esagerare: prendiamo una millefoglie alla crema pasticcera fatta dal ristotante. Ottima direi (voto 9).
Il pranzo è stato innaffiato da una bottiglia di Chianti 2006 e da una bottiglia di acqua naturale. Per concludere due caffè.

Il conto è stato di 84 eEuro così diviso: una porzione di patanegra 11,5 euro,
focaccia liscia 4,5 euro, risotto ai funghi porcini 8,5 euro, risotto alle castagne e salsiccia 8,5 euro, fiorentina 25 euro, millefoglie 4,5 euro, chianti 13 euro, acqua 3 euro (credo), caffè circa 1 euro, coperto 2 euro a testa.
In conclusione un posto davvero eccezionale: ambiente rustico, cibo ottimo, forse tavoli un po' troppo vicini e quando c'è il pienone diventa un po'troppo chiassoso. Da provare e riprovare!

Andrea & Giò

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.