Di mercoledì mi sono recato a cena all'Osteria dei...

Recensione di del 03/03/2010

Osteria dei Fiori

25 € Prezzo
8 Cucina
7 Ambiente
8 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Ottimo
Prezzo per persona bevande incluse: 25 €

Recensione

Di mercoledì mi sono recato a cena all'Osteria dei Fiori di Macerata: conosco il locale perché è uno degli indirizzi "sicuri" per chi si trova in questa città e vuole assaggiare cibi genuini e ben realizzati. Più che un'osteria è una trattoria, con pochi coperti nella saletta interna (qualcuno in più nella bella stagione con i tavolini apparecchiati nel vicolo). Diversamente da quanto scritto nella scheda de ilmangione.it, l'accesso per i disabili è reso difficile da un gradino all'ingresso e dalla ristrettezza degli spazi fra i pochi tavoli. Anche il locale dei servizi igienici è ridotto, ma ben tenuto.

Le pareti sono decorate a "trompe-l'oeil" per suggerire uno spazio maggiore e più aperto; all'ingresso si affaccia anche il banco del bar e la cassa. L'ambiente è lindo e assai gradevole, l'accoglienza generalmente cordiale come spesso da queste parti. I Carducci che lo gestiscono hanno una speciale attenzione per la qualità dei cibi e degli ingredienti legati al territorio: lo si evince facilmente dall'accurato menu (vario: anche piatti per bambini e senza glutine).

Ero solo perciò non ho preso del vino, ma acqua (depurata, non minerale); dopo un'occhiata alla carta ho scelto, fra un'offerta ampia di piatti stabili, il piatto del giorno: cannelloni con zucchine e tartufo; a seguire un carrè (roast-beef) di vitello con finocchi, rucola, sesamo e aceto balsamico. Nell'attesa, mi hanno portato una frittatina al tartufo (nero, quello dell'Italia centrale). I cannelloni, ottimi e gustosi, in numero di quattro, riempivano il piatto (e lo stomaco): come si usa qui, forse un po' troppo conditi (besciamella e olio) per i palati più fini; squisite e tenerissime le fettine di carne del carrè coperte dall'insalatina. Non sono riuscito a mangiare altro (il coperto comprende pane, grissini e crackers, tutti fatti in casa).

Soddisfatto mi sono alzato e ho pagato 20 euro; con 5 euro in più avrei potuto assaggiare uno degli allettanti dolci (semifreddo al Mistrà Varnelli, tortino tiepido di cioccolato, savarin con macedonia di frutta fresca...).
A questo prezzo è difficile trovare pari qualità (e quantità) nel pieno centro di una cittadina come Macerata.

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.