SABATO 27 maggio a cena.
Siamo a Lodi nel pop...

Recensione di del 27/05/2005

Trattoria Torretta

28 € Prezzo
9 Cucina
7 Ambiente
9 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Ottimo
Prezzo per persona bevande incluse: 28 €

Recensione

SABATO 27 maggio a cena.
Siamo a Lodi nel popolare quartiere di Torretta, posto in cui sembra di essere in uno di quei paesini perduti nella pianura padana ed in realtà si è a pochi passi dal centro cittadino.

Abbiamo prenotato per 6 più la piccola Camilla (non abbiamo avuto grandi difficoltà poichè il locale è anche molto grande).
Non esiste un parcheggio proprio della trattoria, per cui bisogna adattarsi lungo la strada, senza comunque grandissimi problemi.

Si accede al locale da una corte di una palazzina a 2 piani.
Il locale si presenta con 2 sale interne abbastanza ampie e e dai colori caldi, e un esterno (circa 100 coperti) che segue il perimetro delle palazzina con al centro un bel giardino curato. I colori sono sempre sulle tonalità del giallo unito al legno a vista.
I tavoli ben preparati e con bicchiere per la degustazione del vino rosso.

Si parte con l'antipasto rustico della casa: raspadura lodigiana, coppa, prosciutto, cipolla di Tropea, crostino con fave e menta, capponata. Tutto buono e accompagnato da un fumante gnocco fritto.
Come vino scegliamo un Dolcetto 2003 della Cogno, assolutamente corretto viste anche le pietanze a seguire.

PRIMI:
2 risotti alla trevisana e fonduta di formaggi, 2 risotti zola e noci, un risotto Torretta (con zafferano,asparagi e provolone) e 1 tortelli della casa al burro versato. Certo il caldo non favoriva la degustazione dei risotti, ma la temperatura alla quale sono stati serviti e l'ottima preparazione nel piatto li hanno resi assolutamente 'freschi' da mangiare.
Il riso era cotto a puntino, gli ingredienti ottimi. Le quantità buone.Le scelte ricalcano la tradizione lombarda.

SECONDI:
1 filetto alla griglia con contorno di patate al forno, 1 tagliata con olio tartufato e grana, 1 tagliata con pomodorini, rucola e grana, 1 tagliata radicchio ed aceto balsamico (da 'spruzzare' rigorosamente a parte e a gusto).
Fantastiche le tagliate: cotte a puntino, carne saporita che si scioglieva in bocca e ben presentate. Ottimo anche il filetto (che ho anche assaggiato): in realtà erano 2.
Come quantità direi ottime per i secondi.

DESSERT:
1 semifreddo al cioccolato bianco con caramello e noci (assolutamente delizioso, forse un pò pochino...), 2 sorbetti al limone (semplici ma buoni), 1 cantucci con vin santo e 1 panna cotta con fragole (mi hanno detto molto buona).
Per finire:1 caffè, una grappa e un amaro.

Il tutto accompagnato anche da acqua naturale e gasata servita in caraffe.
Il patron del locale, Vito, ci ha accompagnati per tutta la cena, ma anche il servizio è stato sempre attento e tempestivo compresa la mescita del vino (di cui sulla ricca lista non mancavano calibri di tutto rispetto magari per avvenimenti importanti; vedi Sassicaia, Amarone della Valpolicella, Chateau Margot o Sorì Tildin di Gaja).

TOTALE 168€:
3 antipasti 24€;
6 primi 45;
4 secondi 54€;
5 dolci 20€
1 vino (14 €), acqua, caffè, amaro.

Per una serata estiva, ma anche invernale ve lo consiglio. Non ve ne pentirete.

N.B. Esiste anche la formula 'mangia quanto vuoi' a 26€ escluse bevande.

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.