Decidiamo di provare questo ristorante che si trov...

Recensione di del 03/09/2009

La Quinta

65 € Prezzo
9 Cucina
7 Ambiente
8 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Normale
Prezzo per persona bevande incluse: 65 €

Recensione

Decidiamo di provare questo ristorante che si trova alle porte della città di Lodi, in una zona che consente comunque un agevole parcheggio, in occasione di una serata speciale e così ci presentiamo piuttosto presto, non avendo riservato un tavolo.
All'ingresso veniamo accolti da una signora che ci accompagna ad un bel tavolo tondo ed ampio in una zona riservata della sala. L'ambiente è accogliente, elegante ma non troppo pretenzioso. I tavoli sono ampi, ben distanziati ed apparecchiati con gusto. Sul tavolo troviamo due opuscoli, l'uno per un corso di sommelier che si tiene presso il locale, l'altro che descrive particolari confetture acquistabili.

Ci viene offerto il menu, insieme ad un cestino di pane e un piatto di raspadura preparata appena prima dalla signora la quale ha provveduto a "rasparla" da una forma posta in un angolo riparato ma visibile della sala.
Le proposte del menu sono suddivise in proposte di carne e di pesce, con una certa varietà di piatti, i quali pur essendo sostanzialmente proposte "classiche" si caratterizzano per qualche variante di dettaglio molto originale. Elemento assai interessante del menu è che alla pagina successiva vengono elencati i principali fornitori delle materie prime del ristorante, il che fa certamente ben sperare rispetto allo sforzo di ricerca di materie prime di qualità.
Ordiniamo una bottiglia d'acqua naturale e due calici di Chardonnay.

Come antipasto ordiniamo, rispettivamente, scamponi al vapore su purè di patate e porri ed un frittino di pesce. Entrambe le porzioni sono molto abbondanti, il fritto è poco meno di ciò che si potrebbe attendere per un secondo piatto, e soprattutto cucinato molto bene, asciutto e croccante. Gli scamponi sono quattro, ma enormi, e vengono adagiati su un purè di patate e porri delizioso. Peraltro ho molto apprezzato che tale salsa sia stata posta sotto gli scamponi in modo da non alterarne il gusto, bensì in modo da consentire anche un assaggio autonomo degli scamponi.

Come primi ordiniamo delle pappardelle all'astice accompagnate da pomodorini pachino e zucchine julienne cotte, ed un risotto con capesante, timo ed un vino della Franciacorta. Anche in questo caso le porzioni sono soddisfacenti; le pappardelle sono deliziose, riccamente condite e ben strutturate, così che l'accompagnamento di pomodori e le zucchine rimanesse gradevole senza coprire il gusto del crostaceo. Anche l'abbinamento piuttosto originale presente nel risotto risultava molto gradevole.

Troppo sazi per passare ad un secondo, ci siamo fatti portare la lista dei dolci, ed abbiamo optato per un semifreddo alle nocciole con crema calda di cioccolato fondente da dividere in due. Ci viene servito in due bei piattini mezza fettina di semifreddo coperto dalla crema calda di cioccolato; il tutto ha un gusto delizioso, oltre al piacevole contrasto freddo/caldo dato dalla crema che scioglie il semifreddo rendendolo morbido.

In conclusione, una cena piacevolissima, per il servizio cordiale e attento ma non invadente e soprattutto per la cucina che si è rivelata davvero di alto livello. Considerata la bontà della cucina, caratterizzata da materie prime di alta qualità e l'adeguatezza delle porzioni, si può peraltro dire che i prezzi siano del tutto adeguati.
Consigliato per una serata speciale.

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.