Mi reco per cena con un amico dopo una stancante d...

Recensione di del 13/11/2005

La Coldana

50 € Prezzo
5 Cucina
8 Ambiente
6 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Normale
Prezzo per persona bevande incluse: 50 €

Recensione

Mi reco per cena con un amico dopo una stancante domenica in Fiera a Milano.
Non siamo nuovi del posto e, viste le precedenti esperienze, per qualche verso non del tutto positive, volevamo riprovare il locale, attirati anche dal continuo rinnovamento del menu. Come sempre non ci lasciamo mancare niente e scegliamo tutto, dall'antipasto al dolce.

Cominciamo con dell'anguilla marinata con gelatina di melograno e crudité di verdure. Molto bella la composizione del piatto e molto azzeccato l’accostamento dell'anguilla con la gelatina di melograno. Unico, ma non trascurabile neo, la temperatura del cibo: eccessivamente fredda. Si capisce l’esigenza di tenere la gelatina “al fresco”, ma l’anguilla no.

Passando ai primi piatti scegliamo delle tagliatelle con ragout di salsiccia, verze e carote. Piatto dal sapore ottimo, forse leggeremente saporito, con cottura della pasta al punto giusto. Per il mio modesto parere però in un locale che si vuole dare un tono, come questo, la pasta deve essere assolutamente fresca. E quella mangiata, a mio avviso, non lo era.

I secondi passano alla grande, con ottimo filetto al barbera e verdure. Molto buona e tenera la carne, abbinata molto bene al ristretto di barbera.

Nettamente in caduta, invece, sui dolci. Mi lascio ingolosire dalla proposta della casa “Il nostro panettone con creme di mascarpone”. Attirato dalla degustazione di un panettone artigianale, scelgo questo piatto. La delusione è totale alla vista del piatto. Mi viene presentato un banalissimo panettoncino, probabilmente della “Motta” con tre creme al mascarpone (caffè, cioccolato, tradizionale). Dico “Motta” perché all’uscita erano visibilissime le scatole di panettoni in cucina. Una caduta di gusto e di stile veramente eccessiva.

Devo rilevare anche una poca professionalità del servizio; i camerieri, anche se gentili non sono in grado di presentare ai clienti, la selezione di cioccolato, nè, agli avventori a fianco a noi, la selezione di formaggi. Poca attenzione anche da parte del maître che, incrociando lo sguardo dei presenti, mai si è accostato ai tavoli per una verifica della soddisfazione dei clienti.

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.