Passeggiando, sotto una fitta nevicata, per le vie...

Recensione di del 07/02/2009

Compagnoni - Hotel

35 € Prezzo
10 Cucina
10 Ambiente
9 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Buono
Prezzo per persona bevande incluse: 35 €

Recensione

Passeggiando, sotto una fitta nevicata, per le vie pedonali del centro di Livigno, decidiamo di fermarci al “Ristorante Compagnoni”, ubicato nei pressi della piazza comunale proprio di fronte alla piccola chiesa di Sant’Antonio. L’ingresso principale, dinnanzi al portone della predetta chiesa, è peraltro misteriosamente chiuso e vi si trova un cartello che invita ad entrare da un’altra porta verso la piazza comunale, che rappresenta anche uno dei due ingressi al bar.
Dopo esserci accomodati nella sala ristorante comprendiamo (e condividiamo) la scelta dei gestori di evitare l’ingresso della clientela direttamente dal portone principale del ristorante, allo scopo di evitare, viste le temperature invernali di queste parti, che ad ogni nuova entrata delle temibili folate di aria gelida si abbattessero sugli astanti seduti nei tavoli più immediatamente prossimi alla porta.

La sala è ampia, calda e, nonostante il legno scuro che ne caratterizza l’arredamento, appare ben luminosa, grazie alle numerose finestre che si affacciano sul quella che è la via principale del paese.
La natura internazionale della località si rispecchia nella clientela del ristorante; basti dire nei due tavoli a noi più vicini erano seduti un gruppo di amici originari del Belgio ed una coppia proveniente dal Sudafrica.

La carta dei vini include un'ampia scelta di vini nazionali con una ovvia concentrazione di vini rossi valtellinesi; optiamo per un buon Saloncello del 2005 della casa vinicola “Sertoli Salis” e come primo scegliamo delle tagliatelle fresche con guanciale di maiale croccante e dei gnocchetti di pane e spinaci con dello speck ed un condimento di burro e salvia (prezzo 9 euro); giudizio: ottimi entrambi.

A seguire un carrè di agnello in crosta di senape dolce e pepe rosa accompagnato da patate saltate in padella (delizioso) ed una tagliata di filetto di vitello con salsa di acciughe e capperi con patate “rosti” alla piastra (buona); prezzo dei secondi oscillante fra i 15 e i 17 euro con contorno a 3,50 euro.

Concludiamo scegliendo, come dessert, un sorbetto al Braulio; il mio scetticismo mi porta subito ad immaginare un difficile connubio fra i classici componenti di un sorbetto ed un amaro locale ma, dopo il primo assaggio, non posso far altro che ricredermi, esprimendo, anche in questo caso, un lusinghiero giudizio.
Servizio garbato, cucina all’altezza (ed anche oltre) le aspettative.
Prezzo medio di 35 euro cadauno.

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.