E' il compleanno di mia moglie, quindi una buona c...

Recensione di del 28/06/2010

Al Faro da Luciana

42 € Prezzo
9 Cucina
9 Ambiente
7 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Ottimo
Prezzo per persona bevande incluse: 42 €

Recensione

E' il compleanno di mia moglie, quindi una buona cena a base di pesce è d'obbligo. Siamo in quattro: mia moglie, mia figlia col marito ed io.
Mio genero mi consiglia il ristorante Al Faro, situato sullo splendodo scenario della laguna di Lignano, a due passi dalla darsena dei pescherecci.
Ci presentiamo puntuali alle 20, dopo aver prenotato.
Ci accoglie la titolare, che si presenta e scambia con noi due parole, l'impressione è ottima, ci accomodiamo a un tavolo sulla terrazza, il panorama è mozzafiato, il sole sta per tramontare, la serata si preannuncia molto piacevole.
L'arredamento è moderno, con mobili di color grigio, le pareti che chiudono la terrazza sono dello stesso colore, i tavoli, moltissimi dei quali apparecchiati per due, presentano una sottotovaglia in tinta con l'arredamento, o alternata blu, e buone tovaglie in cotone bianco, con tovaglioli bene assortiti, le sedie in plastica blu staccano cromaticamente, e creano una bella scenografia. Belli i bicchieri dell'acqua, in spesso vetro satinato, con bollicine inglobate nel materiale. Discreti i calici del vino.
Il cestino del pane, in vimini e con tovagliolino blu, offre del pane casereccio e confezioni di grissini.

Ci viene proposto ovviamente un menu di pesce.
Decidiamo per diversi antipasti, mia moglie va sulle classiche vongole saltate in padella, mia figlia canestrelli gratinati, mio genero prende delle cozze piccanti alla Tarantina, con riduzione al pomodorino, io le classiche "canocie" bollite. Tutti i piatti sono composti da prodotto locale, freschissimo, solo un pizzico d'aglio di troppo sulle vongole.
Come primi, uno di spaghetti al Faro, ricchissimi di crostacei d'ogni tipo, dai gamberi, alle cozze, e poi vongole e uno scampo, e tre tagliolini al granchio. Anche per questa pietanza il condimento è abbondante, di ottima qualità, con decorazione di carapace di granchio.
Il tempo di attesa tra un piatto e l'altro è un po' lungo, segno forse di preparazione al momento di tutte le pietanze.
Siamo già abbastanza sazi, ma non vogliamo rinunciare a due porzioni di scampi alla piastra e due fritture di calamari. Il contorno sarà di patate bollite e prezzemolate. Il profumo degli scampi ci cattura ancor prima di gustarne il sapore, il sole è appena tramontato, il buon Prosecco della casa fa il resto...
Per finire due panne cotte all'amaretto e due al cioccolato.

Siamo satolli, chiediamo il conto: 170 euro ci paiono più che adeguati alla scorpacciata e soprattutto alla qualità del cibo.
La titolare ci offre un bicchierino di distillato all'arancia, di produzione casalinga, e spende con noi due parole, fino al commiato.

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.