Leggendo le recensioni de ilmangione ho voluto pro...

Recensione di del 11/10/2008

Il Maragàsc

70 € Prezzo
10 Cucina
10 Ambiente
10 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Buono
Prezzo per persona bevande incluse: 70 €

Recensione

Leggendo le recensioni de ilmangione ho voluto provare questo ristorante, che si trova nell'antico borgo di Legnano "Burgu di Maragàsc", cioè "Stelo di granoturco" a ricordo delle origini agricole.
Entrando si nota subito il livello del locale e del servizio, raffinato senza eccedere nell'eleganza; vi sono due sale, una all'ingresso di piccole dimensioni e poi la sala principale, in tutto circa 50 coperti.
Locale con luce soffusa anche di giorno, che rende intimo l'ambiente; addobbi di ferro battuto e tende lo decorano ed al centro della sala vi sono scaffali per l'esposizione dei vini. I tavoli sono apparecchiati con eleganza.

Il cameriere mi fa prontamente accomodare al tavolo, portandomi il menù, la lista dei vini e subito l'acqua minerale ed il pane caldo, che poi saprò di loro produzione (ne hanno più di un tipo).
I prezzi sono adeguati al tipo di locale: antipasti da 10 a 18 euro, primi da 10 a 13 euro, secondi da 18 a 25 euro, dolci da 6 a 8 euro.
La selezione dei vini è veramente vasta, di tutte le regioni italiane.
Per la scelta delle pietanze mi faccio aiutare dall'esperto cameriere, che mi descrive alcuni piatti in modo eccelso.

Questa volta decido per un menù a base di pesce e rimango indeciso se scegliere come antipasto il misto di tartare di pesce (16 euro; ricciola, tonno, salmone biologico scozzese ed ombrina), oppure il misto di pesce crudo (25 euro; gamberi di due qualità, anche di Mazzara del Vallo, uova di lompo, tartare e carpaccio di tonno, carpaccio di salmone biologico scozzese, merluzzo, carpaccio credo di ombrina e ricciola), che viene accompagnato per chi gradisce da salsa di soia e rafano, oppure olio extravergine, con al centro alcune foglie di insalata e rucola.
Scelgo il secondo, che si rivelerà a dir poco eccezionale: pesce freschisssimo e di alta qualità.

Passo quindi al secondo, con la trippa di baccalà al vapore su letto di broccoli, mandorle e colatura di alici (18 euro), eccezionale ed innovativa.
Poi una buona selezione di formaggi italiani e francesi, che prontamente il cameriere mi ha spiegato, ma che ora non ricordo: il piatto è ben presentato e i formaggi sono di ottima scelta - viene anche indicato come assaggiarli -accompagnati da miele e due marmellate fatte in casa di prugne e di arance (non ho il prezzzo in quanto non era nella lista)Come dolce, tiramisù ai marroni, naturalmente prodotto in casa, buonissimo (6 euro).

Da bere, un Lugana I Frati vendemmia 2007 (14 euro): non avevo notato che esistono anche le mezze bottiglie o la possibilità di averlo in calici.
Ho chiuso con il classico caffè ed il conto.

Il totale è stato di 79 euro ridotto a 70. Direi un prezzo buono per il locale e la qualità dei cibi e del servizio: per esempio immancabilmente mi venivano versati il vino e l'acqua. Senza essere opprimente, il cameriere appariva solo quando necessario, dimostrando sempre la sua professionalità.
Mentre pagavo il conto mi sono soffermato a parlare con il titolare e dato che nella ricevuta era solo indicato il totale, ho spiegato che avrei fatto una recensione e mi ha dato un menù del quale traggo alcuni piatti:

ANTIPASTI
Lo sformato di funghi porcini con crema di formaggio (10 euro)
La spuma di castagne, il polipo scottato al vapore, i pinoli e l'olio extravergine novello al rosmarino (13 euro)
Le polpette di baccalà, la sfoglia di polenta e la crema di cipolle di Tropea (13 euro)

PRIMI
Le pennette di pasta fresca del cav. Cocco con la trota di lago affumicata ed i filetti di pomodoro canditi (13 euro)
I paccheri al ragù di pesce (13 euro)
I ravioli di castagne al castelmagno (13 euro)
Zuppe di cipolla (10 euro)

SECONDI
Lo stinco di maialino da latte, laccato al miele con le castagne saltate all'aceto balsamico (18 euro)
La polentina di mele renette, la scaloppa di foje gras e le scaglie di caramello all'aceto balsamico (18 euro)
Il filetto di ricciola al vermentino, limone e timo (20 euro)
La cassoeula di magro (pesce) 23 euro)

DOLCI
Il bicchiere di crema di castagne al crù di cioccolato fondente e la crema cotta al tabacco della virginia brulè (8 euro)
Le 3 sfere (cocco, frutta secca e cioccolato bianco, cioccolato fondente 70%) impanate in Kataifi, con la crema pasticcera alla cannella (8 euro)

A questi piatti si aggiungono quelli della mia selezione.

Per concludere, un ristorante da provare più di una volta per i suoi piatti particolari, preparati e serviti con cura.

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.