Sono amante del pesce a 360°, sia di mare che d’ac...

Recensione di del 18/10/2006

Il Porticciolo

35 € Prezzo
9 Cucina
7 Ambiente
9 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Buono
Prezzo per persona bevande incluse: 35 €

Recensione

Sono amante del pesce a 360°, sia di mare che d’acqua dolce, sebbene debba riconoscere, a riguardo di quest’ultimo, che la diversità di contenuto salino nell’acqua cambi notevolmente gli scenari gastronomici che offre.

Peraltro, pur come detto con delle differenze, ritengo che il pesce d’acqua dolce abbia delle sue peculiarità e il Porticciolo di Lazise (Garda orientale ) è secondo me un ristorante che queste peculiarità le ha fatte sue specializzandosi nella cucina del territorio lacustre in sapiente abbinamento con quella classica del veneto nord-occidentale.

La proposta è ampia ma senza esagerazione e per ciò che concerne il pesce di lago, il Sig. Azzi patron e chef del locale ha impostato intelligentemente il suo menu solo sul pescato fresco, si può quasi dire di stagione, dato che per alcune specie la pesca ha periodi di chiusura per tutelare i ripopolamenti.

Il locale è sul lungo lago e offre una bella vista panoramica dello stesso. A prima vista non da l’impressione che merita, sembra un po’ un “bier garten” alla tedesca. Data l’alta frequentazione teutonica è una scelta che può avere un senso anche se personalmente non la condivido. Comunque gli spazi sono ampi e vi è una bellissima e accogliente veranda estiva che permette di cenare al fresco nella stagione più calda.

All’interno una grande sala su cui si affaccia il camino, sempre acceso per le cotture alla brace, ed il buffet degli antipasti. L’arredamento e razionale e riflette la concretezza del locale. Niente inutili scenografie.

Servizio veloce e puntuale, i ragazzi in sala non stanno fermi un momento.

Vini, la lista è completa oltre ai vini di altre regioni presenta tutto ciò che la zona offre Bardolino, Lugana, Valpolicella etc.
Noi optiamo per un Lugana della casa devo dire assolutamente decoroso e ad un prezzo più che equo.

I miei ospiti ed io cominciamo la nostra cena partendo proprio con il buffet degli antipasti, senza esagerare ho contato un trentina di piatti con tutto lo scibile lacustre e di fiume possibile. Filetti di persico marinati e in pastella, alborelle in carpione, trote salmonate e salmone in carpaccio o bolliti, salmerino sfilettato al limone e pepe rosa e tante altre leccornie corredate da una scelta di verdure fresche e grigliate in quantità.

In due di noi abbiamo voluto testare uno dei risotti che Azzi prepara personalmente e devo dire con grande successo e soddisfazione tra i commensali, quello con tinca e prezzemolo, cotto a puntino e perfettamente mantecato, sublime !.
Il terzo commensale ha scelto pappardelle con porcini, rigorosamente senza pomodoro, di pasta fresca e soprattutto con funghi porcini “veri” che si vedono e si sentono.

Il secondo, ovviamente pesce di lago, e partono subito due lavarelli e un’anguilla alla brace.
Il pesce si sente ed è freschissimo, l’anguilla un po’ grassa per natura ma cotta sulla la brace si “smagrisce “ e diventa una meraviglia leggerissima e saporita.

In due saltiamo il dessert perché ci vergogniamo, il terzo, goloso, si lascia prendere da un tiramisù fatto in casa che devo dire era da tempo che non incontravo più ( io poi quando sento odore di Bindi scappo a gambe levate ). Mascarpone cremoso e soprattutto i biscotti inzuppati a regola d’arte nel caffè.
Chiudiamo con due grappe di prosecco, locali, buone, secche e profumate.
Totale 110 Euro tutto incluso, le grappe offerte dal patron.

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.