Gitarella in quel dell’entroterra ligure, zona Ven...

Recensione di del 30/10/2010

Da Bruno

29 € Prezzo
9 Cucina
8 Ambiente
8 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Ottimo
Prezzo per persona bevande incluse: 29 €

Recensione

Gitarella in quel dell’entroterra ligure, zona Ventimiglia.
Incontriamo due nostri amici che ci portano al Ristorante Bruno a Isolabona. Posto a noi sconosciuto: quale migliore occasione per seguire dei consigli?
Siamo in cinque. La prima impressione è ottima: il locale è non troppo grande, caldo ed accogliente grazie soprattutto alle pareti color fuoco e al soffitto in legno.

Partiamo subito con i primi (saltiamo gli antipasti, presenti in abbondanza). Il menu, esposto a voce dal gentilissimo e affabilissimo proprietario, ci porta ad ordinare testaroli con pesto, testaroli con salsa di funghi e ravioli al pomodoro. I testaroli si scioglieva letteralmente in bocca talmente buoni e delicati. Il pesto, anch’esso molto delicato, sicuramente buono ma ne ho trovati di più saporiti soprattutto in Liguria. Ottima la salsa di funghi e altrettanto buoni i ravioli al pomodoro (piatto semplice che non ho provato, giudizio rilasciato dal mio collega). Tutti e tre i primi si sono rivelati estremamente leggeri pur mangiandone in grande quantità data l’estrema bontà.

Passiamo al secondo: in tre abbiamo optato per un bel pesce veloce del Baltico. Stoccafisso con patate, olive, pinoli e salsa di pomodoro. Davvero saporito, lo consiglio a palati forti (mi permetto questo consiglio in quanto era la prima volta che mangiavo lo stoccafisso e devo ammettere che ha un sapore molto marcato, da comprendere). “Eccellente”, il commento dei miei due colleghi di tavola, già più volte mangiatori di stoccafisso. Oltre al pesce, viene ordinata anche una grigliata di carne rossa mista, cotta al punto giusto (non al sangue) e molto tenera.

Dolce: due sorbetti al limone e tre creme di zabaione. La crema è stata preparata al momento su un tavolo posto al centro della sala dal proprietario. È quindi ancora calda da gustare, ed è molto delicata. Da inzuppare nella crema, sono stati portati al tavolo dei tortini al cioccolato e nocciole e delle frittelline (un po’ troppo spugnose e stoppose).

Il pranzo è stato accompagnato da un Rossone speciale (di uve più mature): Dolceacqua superiore doc, Azienda Agricola Caldi, 14%, 2008. Pur non amando i vini fermi…divino!

Spesa totale: 143€.

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.