Segnalata da Osterie d'Italia, vicino a Volterra. ...

Recensione di del 05/02/2005

Il Mocajo

40 € Prezzo
7 Cucina
8 Ambiente
7 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Normale
Prezzo per persona bevande incluse: 40 €

Recensione

Segnalata da Osterie d'Italia, vicino a Volterra. Si trova al centro di questo paesino, Casino di Terra, lungo la strada Salaiola che collega Cecina con Saline.

Il locale è piuttosto elegante, pochi tavoli tondi, parecchio distanziati fra loro, arredamento sobrio, caldo e confortevole.
Ci sono molti libri di cucina sparsi nell'ingresso e tutte le guide conosciute, una vetrina di grappe e distillati vari. Pare che il nome derivi da moco, pianta erbacea delle leguminose che veniva usata anticamente per il bestiame e nei momenti di carestia se ne ricavavano anche farine.

Menù molto intrigante (anche se trovo la rilegatura in pelle sempre molto pesante e scomoda) e carta dei vini molto interessante. Abbiamo preso un bianco: Lucestraia dell'antica fattoria Sorbaiano, (trebbiano, chardonnay e vermentino), molto buono. Il patron è molto cordiale e si presta anche a qualche chiacchiera, illustrando la provenienza delle materie prime a cui è dato, giustamente, primario rilievo; sabato sera il ristorante era quasi pieno.
C'è un menù degustazione ed uno tradizionale a 35 €, alcuni piatti del giorno ce li ha raccontati a voce, così come le piccole entree della cucina: un bicchierino di Ginestrata: uova, vin santo e spezie (zafferano sicuramente) che pare fosse una bevanda che veniva servita in inverno sopratutto di buon augurio agli sposi, poi un consommè di fagiano entusiasmante e uno strepitoso patè di fegatini in porzione da micro-savarin con una goccia di miele al centro, il tutto accompagnato da crescenta e panini caldi alle olive.

Abbiamo preso come antipasti: trippa con zafferano di san giminiano e lenticchie di una azienda agricola vicina, si è rivelato essere una zuppetta di legumi e trippa in porzione più che discreta, servita in una ciotolina, buonissima; passata di fagioli zolfini con farro e salsiccia di Mucco Pisano, anche questa molto buona; cinghiale marinato in conca di colonnata ai profumi di macchia meditarranea e tartufo, a dispetto del nome lunghissimo mi sono parse 4 fette di prosciutto di cinghiale normalissimo (i profumi se c'erano erano svaporati) e un pò gommosetto, arrotolate su un piatto con una pureina acida di mele che non ci azzeccava nulla, unico piatto deludente; salumi di cinta del bruciato e sapori della val cecina, bellissimo piatto con prosciutti, pancettine e salami vari estremamente invitante e saporito.

Passiamo ai secondi, da notare che ci hanno cambiato i coltelli normali con alcuni affilatissimi dall'impugnatura in osso, molto belli, oltre che estremamente funzionali: filetto di chianina e porcino, bello come preesentazione e la carne di una tenerezza favolosa; cosciotto di capriolo con carciofi e porcini molto buono, ma un pò troppo cotto (andava tenuto più al sangue), io mi sono lanciata su un piatto di tordi, non in lista ma consigliati con proposta del giorno, non li avevo mai mangiati prima, ci si mette un pò perchè bisogna piluccarseli tutti per benino, ma, se non ci si impressiona a vederli, sono veramente ottimi, nel fondo di cottura c'erano anche olive toscane e qualche tocchetto di lardo.

Gran fritto toscano, squisito, c'erano anche delle scorzette d'arancia pastellate e fritte, che erano sorprendenti, poi fiore di zucchina e ricotta, peperoni, zucchina, cipolla, agnello.
Dessert: un semifreddo alle noci e nocino delle suore di Guardistallo che era davvero superbo, infine ci hanno portato delle chiacchiere calde cosparse di zucchero a velo, molto buone, erano aromatizzate con dei semi di finocchietto e non erano dolci, creando un ottimo contrasto con lo zucchero sparso sopra.

Conclusione: proprio buono, locale da tener presente e da tornarci sicuramente, nonostante lo scivolone finale in cui il patron si è scusato ma aveva dimenticato di conteggiare un amaro (3 €) nel conto...
Conto: 33 € a testa.

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.