Sabato sera sono andata a cena con altri amici per...

Recensione di del 16/06/2007

Bernasconi

24 € Prezzo
2 Cucina
2 Ambiente
2 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Negativo
Prezzo per persona bevande incluse: 24 €

Recensione

Sabato sera sono andata a cena con altri amici per il compleanno di uno di noi. Ha prenotato il festeggiato. Per rimembrare i vecchi tempi ha scelto una trattoria(che è anche bar-pizzeria e negozio di alimentari) dove andavamo anni fa, alla ricerca del genuino e dell'economico.

Arriviamo tutti puntuali alle 21,00: siamo in quattordici.
Il locale non è mai stato bello e non lo è neppure adesso, situato proprio davanti al passaggio a livello della stazione di Braccagni (che si chiama esattamente Montepescali Scalo). Si entra passando sotto una veranda, dal bar-alimentari (tipico da paese, con bancone in fòrmica, qualche videogioco cabinato nell'angolo e un paio di tavolini).

Le sale sarebbero due: una grande e, diciamo, invernale e l'altra, sempre grande, dedicata ai mesi estivi dato che l’aria arriva da quelle due o tre finestrone poste in alto, lasciate aperte.
L'arredo è il classico da trattoria di qualche anno fa: tavoloni, sedie di paglia, tovaglie bianche,piatti un po’ pesanti di ceramica bianca e bicchieroni.

Il menù già di per sé promette poco e manca l’elenco dei piatti del giorno, un tempo presente.

L’elenco comprende primi piatti tipo: Penne e/o spaghetti al pomodoro/ al ragù/ al cinghiale/ alla buttera, Gnocchi ed altro.
Nei secondi piatti si può scegliere tra: cinghiale, agnello, fritto( ahimè congelato), rostinciana, pollo e fettina di manzo impanata.

Serve in tavola una ragazza poco sorridente che, dopo circa due minuti dopo averci dato i menu, segna le nostre ordinazioni.

Scegliamo un ”Antipasto misto di terra per tutti”. L’aspetto dei piatti non promette nulla di buono. Sicuramente le porzioni sono abbondanti, ma la qualità è davvero scarsa.
-grandi vassoi di “insalata russa” e di “vitello tonnato”: piatti che già di per sé, se non fatti ad opera d'arte, sono piatti ormai obsoleti. L’ insalata russa è poco saporita, con verdure tagliate tutte uguali; il vitello è secco e troppo cotto.
- vassoio di fagioloni con cipolla(di quelle grandi e bianche, tagliata grossolanamente) e olive nere.
- vassoio di polpette tipo arancini piuttosto insipide.
- vassoio di carpaccio al limone con grana… addirittura grattugiato!! Personalmente non l’ho mangiato, ma pare che non fosse un granché.
- l’ultimo vassoio contiene crostini: tre a testa. Uno con funghi trifolati (insipido), uno con pomodoro e fettina di mozzarella sopra, un altro è il crostino toscano classico, ma troppo bagnato e poco saporito.

Finiti gli antipasti arrivano velocissimi i primi, tutte porzioni sicuramente enormi.

Io ho preso le “Penne alla buttera” con salsiccia(poco cotta e con ancora un po’ di pelle residua), pomodoro, pinoli, peperoncino e funghi; eccessivamente annegate nell'olio (o nell'unto,come diremmo noi in Maremma), troppo cotte e davvero non buone.
Altri hanno preso quelle che sono la specialità della casa: “Tagliatelle al cinghiale: sugo lento, e tagliatelle tutte spezzettate. Chi ha preso gli “gnocchetti al ragù” non è stato certo più soddisfatto degli altri.

Per secondo piatto, alcuni di noi si sono lasciati trascinare dai ricordi e hanno ordinato quello che è sempre stato il piatto forte del posto: il “Cinghiale con le olive”. Anche questo piatto ha deluso la nostra memoria; certamente abbondante ma con troppo aglio e un po’ troppo consistente la carne.
Sono state anche servite quattro o cinque porzioni di patatine fritte (di quelle tutte uguali a bastoncino, surgelate), pane di tipo filo toscano e cinque bottiglie di vino Montecucco da 10 euro (nemmeno troppo buono, ma di cui non ricordo il nome), svariate caraffe d'acqua, caffè per tutti e qualche Amaro.

Questa cena ci è costata 24 euro a testa! Davvero troppo per aver mangiato così e con un servizio davvero poco cortese.

Siamo andati via tutti delusissimi anche perché Bernasconi è stato per anni luogo certo non raffinato o ricercato, ma noto per la qualità e l'ottimo rapporto qualità- prezzo. Ma ormai tutto ciò, evidentemente fa parte del passato.

Peccato… perché in maremma certi posti dovrebbero non deludere!

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.