Progressi in cucina

Recensione di del 25/06/2017

Osteria Da Ö Colla

41 € Prezzo
9 Cucina
7 Ambiente
8 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Normale
Prezzo per persona bevande incluse: 41 €

Recensione

Oggi a pranzo siamo stati in questa "osteria" di cui serbavamo un buon ricordo; la trattoria si trova nel paesino di Murta, alle spalle di Bolzaneto, a ridosso della chiesa. Locale amichevole e familiare - oggi c'era il pranzo di una comunione - fedele alle tradizioni, eppure non adagiato su di esse.

Intanto adesso hanno anche una pagina facebook: https://www.facebook.com/daocolla.osteria/?fref=ts e, finalmente, accettano anche pagamenti elettronici. Siamo arrivati in tre prima delle 12,30 avendo prenotato e abbiamo preso posto in un ampio tavolo rotondo, vicino alla finestra. Il menu è rivisto stagionalmente, perciò ora che fa già molto caldo presenta pietanze un po' più light del consueto. Dapprima, una visita ai servizi, sempre piccoli, ma ordinati e puliti, dopo il bancone di mescita, prima della cucina. Acquaminerale liscia e gassata e un cesto di focaccia calda appena sfornata sono inclusi nel coperto. La focaccia è veramente buona, più soffice di quella che ci si aspetterebbe in città, ma ricca di olio e di sale.

Dal menu scegliamo due antipasti misti, consistenti in polpettone di verdura, sformato di spinaci, torta di formaggio e funghi, arancino di riso e baccalà, tutti semplici, ma ottimi e apprezzatissimi. Un piatto di tagliatelle al 'tocco' di funghi (fatte a mano, piuttosto ruvide e spesse, cotte al dente, con un ragù di funghi e pomodoro) e un piatto di tagliolini al ragù, diciamo così, di polpo, olio di zucchine e menta. Primi decisamente buoni, più ovvio uno, più indovinato e accattivante l'altro. Fra i secondi vada per il filetto di maiale con riduzione di birra, il polpo scottato alla paprika su letto di patate arrosto, il carpaccio di baccalà con verdure crude.

Meno riuscito forse quest'ultimo, ma ottimi gli altri due, in porzioni ricche. Vogliamo assaggiare anche il dessert: una bavarese di cioccolato bianco con ananas e una torta di crema, cioccolatoo e frutti di bosco. Due caffè concludono il pranzo, accompagnato da un Valpolicella Ripasso di buonissima beva, come diceva il Veronelli.

Insomma, non solo una conferma della cucina, ma direi anche qualche passo avanti, tenendo conto che qui non approdano i gourmet a caccia di innovazioni spietate quanto effimere. Il conto: nelle aspettative, 125 euro in tre. Il servizio, familiare ma premuroso. Peccato l'orario di apertura sia limitato (serale, tranne i festivi) e la strada per raggiungere l'Osteria da U Colla, scoraggiante per gli autisti non abituati al 'driving' genovese.

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.