Sabato scorso con mia moglie abbiamo deciso di pro...

Recensione di del 24/03/2012

Gaia - Vini & Cucina

40 € Prezzo
8 Cucina
5 Ambiente
6 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Buono
Prezzo per persona bevande incluse: 40 €

Recensione

Sabato scorso con mia moglie abbiamo deciso di provare "Da Gaia", un ristorante abbastanza famoso a Genova, ne avevo sempre sentito parlar bene e devo dire che le aspettative, nel complesso, non sono state deluse. Ma iniziamo con ordine.
Il locale di per sé è abbastanza carino: due sale di media dimensione, soffitti a volta, tavoli sufficientemente distanziati. Peccato però che alcune scelte rendano l’ambiente un po’ “cheap” (non mi piace per niente il colore delle pareti, oltretutto ripreso dalle tovaglie, una mise en place più da trattoria che da ristorante, per non parlare della fascia di plexiglas che perimetra i muri all’altezza della spalla delle sedie). Peccato, con pochi ed economici accorgimenti si potrebbe rendere l’atmosfera assai più accogliente (e con qualche tappeto o un parquet coprire un brutto pavimento piastrellato ed attutire l'effetto rimbombo dovuto all'assenza di arredi e superfici fonoassorbenti).

Ma veniamo al cibo, che è poi la cosa che ci interessa di più.
Optiamo per un antipasto (tartare di tonno all’erba cipollina), due primi (linguine con pesce spada e melanzane e taglierini allo zafferano con ragù di crostacei) e un secondo (involtini di orata su crema di crostacei). Questo il nostro giudizio. Ottima la tartare (pesce freschissimo) ben condita, equilibrata, forse un filino troppo olio. I primi: le linguine ci hanno deluso (pasta secca, non fatta in casa e toppo salate per i nostri gusti), i taglierini (pasta fresca) ci hanno entusiasmato (ottimo equilibrio, molto gustosi). Non male anche i fagottini di orata, di per sé un po’ asciutti ma soggetti a grande miglioramento se tagliati sottili e innaffiati dalla crema di crostacei (un po’ troppo oleosa a dire il vero). Porzioni abbondanti. Da segnalare il fatto che essendoci divisi sia l’antipasto che il secondo, sono stati così gentili da portarci in entrambi i casi le porzioni già divise in due piatti.
Lista dei vini un po’ scarna, ma impreziosita da qualche chicca, e a prezzi onestissimi; noi abbiamo bevuto una Ribolla Gialla di Jermann (Vinnae) a 22 €.

Servizio cortese ma molto lento. Complessivamente un ristorante più di sostanza che di forma, a prezzi accettabili (in tutto abbiamo speso 40 € a testa), dove sicuramente torneremo (magari non il sabato).

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.