NdR: Il Ristorante si è trasferito in altra sed...

Recensione di del 03/11/2007

Ilario Vinciguerra

75 € Prezzo
9 Cucina
8 Ambiente
9 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Buono
Prezzo per persona bevande incluse: 75 €

Recensione

NdR: Il Ristorante si è trasferito in altra sede (vedi scheda). Le notizie riguardanti l’ambiente non sono quindi più attuali

Dopo aver sentito parlare bene di questo cuoco, ma sopratutto in virtù del fatto che fa parte della associazione JRE, ho deciso insieme a mia moglie di testare il posto e la cucina di questo cuoco giovane ma già "quotato".
Al momento della prenotazione, che suggerisco obbligatoria, in considerazione del limitato numero di coperti (circa 26), vengo avvisato che temporaneamente non funziona il POS quindi non c'è la possibilità di pagare con carta di credito o Bancomat.

Appena seduti ci viene proposto un bicchiere di champagne che di buon grado beviamo come supporto alla lettura del menu e della carta dei vini.
Decido insieme a mia moglie di andare alla carta, anche perche i tre menu proposti sono validi ma poco convenienti in relazione ai prezzi del menu alla carta.

Si parte con un benvenuto della cucina eccellente ed abbondante, telline con pomodorini, poggiate su pane inzuppato di brodetta, ottimo era da tempo che non mangiavo telline del genere.

Per antipasto abbiamo ordinato delle capesante scottate poggiate su un cuscino di scarola cotta ed uno scampo fasciato in una filamentosa pasta fillo poggiato su una salsa di cipolla di Tropea, entrambi ottimi!

Come primo abbiamo degustato un sartu napoletano rivisitato con salame piccante e mozzarella di bufala e dei paccheri con muscoli pomodori e salsa fatta con formaggio di capra, accostamento un po' particolare ma discreto.

Di secondo ci siamo orientati su del pesce al cartoccio. L'apertura del cartoccio ha rivelato tre tranci diversi di Ombrina, Branzino e mi pare Dentice, cotti in modo semplice ma gustoso con dei pomodorini. Unico appunto su questo piatto è il rapporto quantità/prezzo. I tre tranci nel cartoccio non saranno pesati più di 90 grammi in totale, il prezzo di 26 euro ci è parso eccessivo anche in relazione ad uno scarso lavoro di preparazione e alla modesta creatività del piatto.

Ottimo il pre-dessert, composto da un piccolo krapfen tipico della cultura napoletana poggiato su della salsa di pera.
Per il dessert abbiamo scelto su consiglio del cameriere un ottimo piatto misto(denominato lavori in corso) formato da ben sei piccoli dessert, che spaziavano da una crema di pistacchio ad una tortina di mele con in mezzo una bella sfoglia. Ottimo!

Il pasto è stato accompagnato da una buona bottiglia di vino bianco veneto sui 25 euro scelta fra una grande e ben nutrita lista dei vini. In aggiunta c'era la possibilità di pasteggiare a birra da scegliere in una lista a parte riservata solo alle birre.
Pane e grissini buoni ed artiginali.

Si conclude il pasto con della piccola pasticceria e ci viene offerto un bicchiere di digestivo. Scegliamo una grappa amabile ottima, ma di cui non ricordiamo il nome.

Insomma nel complesso il nostro giudizio finale è più che buono, gli ottimi dolci ci hanno fatto scordare la delusione del secondo.

Prezzo totale, pagato cash, in due con vino e acqua minerale 150 € scontati (importo originale 166 € - credo ci sia stato abbonato l'aperitivo). Non posso andare nel dettaglio dei prezzi dei singoli piatti per la mancanza dei dettagli nella ricevuta finale.

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.