Un amico mi ha decantato questo posto che si trova...

Recensione di del 12/07/2008

I Fontanili

42 € Prezzo
7 Cucina
7 Ambiente
5 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Scarso
Prezzo per persona bevande incluse: 42 €

Recensione

Un amico mi ha decantato questo posto che si trova all’uscita di Besnate sull’autostrada Milano-Laghi; alla rotonda si svolta a sinistra si procede per 200 mt circa e sulla destra si trova l’accesso al ristorante (attenzione: attualmente la rotonda in direzione di sinistra è momentaneamente chiusa causa grave incidente di qualche mese fa, quindi occorre dirigersi a destra e fare inversione sulla prima rotonda che si trova tornando sulla direzione contraria ripassando d’avanti all’ingresso dell’autostrada, proseguendo però dritto lasciandosi sulla sx l’entrata).

Siamo a zonzo, decidiamo quindi di provarlo, arriviamo senza prenotazione, il locale è di nuova costruzione o ristrutturazione (penso non del tutto finito), tutto in mattonelle di sasso a taglio regolare e legno a vista (per tutto intendo intero ed esterno) si colloca nel contesto di un cortile con ghiaia grigia, alberi, siepi e prato, tutto ciò abbastanza originale e carino.

Un portone rettangolare di colore marrone per accedere all’anticamera, un locale ampio da cui si ha l’accesso: sulla destra al ristorante, sulla sinistra invece ci sono le scale che si dirigono al piano superiore di cui non conosco la destinazione d’uso e alle scale che scendo nei servizi, un buon gusto nell’arredo.
All’ingresso della sala abbiamo il forno per le pizze sulla destra ed il bar sulla sinistra, ci conducono all’interno e ci fanno accomodare, un salone ampio e luminoso, credo abbia una capienza di 150 persone o qualcosa in più, la maggior parte dei tavoli sono su piano pavimento, una quindicina si trovano su un piano rialzato di circa 1 metro e mezzo delimitato da un balconcino in legno ben integrato nello stile dove io la mia lei mangeremo.

Scopriamo presto che è un locale prettamente orientato ad accogliere lavoratori, rappresentanti, operai, imprese ecc..ecc… (almeno a mezzogiorno)
I tavoli sono in legno, mentre le sedie in acciaio con la seduta in plastica (comunque non disdegnabili), l’apparecchiatura consiste in coltello forchetta bicchiere per acqua e tovagliolo in tessuto con tovaglia in tinta (color vinaccia).

Ci portano i menu abbastanza articolati comunque non troppo vari nei generi.
Il cameriere ci porta una focaccina bianca salata, deliziosa, Voto 7.
Il pane lo chiederò durante il pasto … non ci viene portato … questo non si deve fare ! Voto 3 !
Si tratta di due fette di pagnotta, due panini alle olive, due fettine di pane normale, penso industriale, e nessuna presentazione da parte della cameriera.

Antipasto: due Carpaccio di manzo in aceto balsamico, insalata e peperoni in “salamoia”, Voto comune 7

Secondi:
La mia Lei: tagliata di Angus con aceto balsamico e patate, Voto 7
Per me: Scottadita d’agnello con dadolata di pomodorini, patate e insalata, Voto 6,5

1 Caffe normale
1 Caffè d’orzo Voto 9 un buon caffè d’orzo ! complimenti davvero
1 Minerale
1 Un rosso Trerre di franciacorta Ronco della Seta (18 euro)
I piatti sono tutti bianchi nessun decoro, la tentata coreografia di presentazione del cibo non è propriamente un punto forza … Voto 6 – - (sei meno meno)

Note positive: I servizi igienici sono veramente belli e curati il “lavandino” è un piano inclinato in vetro pesante stile lavatoio dove cadendo l’acqua si incanala negli scarichi, da vedere.

Note negative: (forse troppe)
- Il locale è condizionato e l’aria si sente in maniera abbastanza insidiosa in quanto alcune bocche sono incolonnate verticalmente incassate nelle pareti… a me non da fastidio ma alla mia compagna si e abbiamo dovuto scambiarci il posto perché mi stava congelando.
- L’odore che abbiamo avvertito appena entrati e per una buona parte del tempo è qualcosa di simile al quello del pesce di mare misto a qualcosa di non identificabile, certamente ciò è dovuto agli odori di cucina che si mescolano parzialmente nell’ambiente.
- La cameriera che ci ha fatto assaggiare il vino lo ha innanzi tutto aperto prendendo tra le mani il collo della bottiglia, manovra certo non igienica; successivamente ha lasciato cadere la goccia post riempimento bicchieri ad entrambi sulla tovaglia nonostante avesse tra le mani il tovagliolo per arrestarla (cosa lo avesse in mano a fare a questo punto mi è sembrato un mistero) la ragazza è molto giovane pertanto scusata!
- Il responsabile del locale che ci ha condotto al tavolo era vestito da “spiaggia” bermuda polo a maniche corte coda di cavallo e scarpettine… …
- Il personale in generale è “tiepido” sicuramente non caldo, ma ciò dovuto alla caratteristica del locale che assolutamente non si presta per cene romantiche o intime, quindi privo di una particolare istruzione al riguardo.
- Troppo chiasso, dopo 30 minuti che eravamo nel locale, l’affollamento di voci era diventato “pesante” (almeno per me che amo mangiare in tranquillità specialmente con la mia compagna).

Conto 84 euro in due: non saprei cosa dire se troppo o poco, non abbiamo mangiato male, ma nemmeno in modo eccelso e in un locale non propriamente che risponde alle aspettative che ci si fa vedendolo da fuori (qualcosa che potrebbe far pensare ad un posto di classe).

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.