Durante la mia vacanza a Finale Ligure, mi sono im...

Recensione di del 07/08/2007

Osteria al Molo dai Venexiani

20 € Prezzo
8 Cucina
8 Ambiente
8 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Ottimo
Prezzo per persona bevande incluse: 20 €

Recensione

Durante la mia vacanza a Finale Ligure, mi sono imposto la visita a questo ristorante che ha già avuto lusinghieri apprezzamenti da parte di altri “mangioni”. L’ occasione capita la sera di martedì 7 Agosto.
Siamo in quattro e veniamo accolti dal cameriere che ci guida ad un bel tavolo sulla veranda. Il locale si trova direttamente sull’ Aurelia, all’ altezza del molo di Finale Ligure, alla fine della lunga passeggiata pedonale che costeggia l’arenile.

Il ristorante ha una sala interna per circa trenta coperti, con angolo destinato al bar e con arredamento sobrio che tuttavia denota i natali del proprietario. Sui muri vi sono infatti alcuni quadri con scorci di Venezia, delle maschere di carnevale e, sulla parete di fondo, fa bella mostra di se un classico cappello di paglia in uso ai gondolieri. Durante la bella stagione è possibile pranzare sulla veranda (circa venti coperti) separata dalla Statale Aurelia da una piccola aiuola fiorita.
Sulla veranda, i tavoli sono in ferro e le sedie in ferro e vimini, con cuscini per renderle più comode. I tavoli sono correttamente distanziati e garantiscono la privacy, Il tovagliato è di qualità e di un bel colore crema molto fine, la tavola è apparecchiata in maniera inappuntabile, con doppi bicchieri e doppie posate, fra cui il coltello per il pesce. Il tutto dà l’idea di un ristorante di un certo livello.

Subito dopo esserci accomodati il cameriere si presenta con un meraviglioso cesto contenente grissini, pane a fette, pezzi di focaccia ligure croccante; tutto veramente buono.


Io e mia moglie decidiamo di prendere un menu a prezzo fisso che comprende la scelta fra tre antipasti, tre primi, tre secondi e il dolce. I miei figli sono meno “mangioni” e decidono di dividersi un piatto di cozze alla marinara veramente abbondante (almeno 40 cozze) dove si nota la presenza del peperoncino.

Io prendo un antipasto “ai sapori” che comprende: una sarda al “saor” che è del tutto simile ad una sarda marinata con una copertura di cipolla, pinoli, uvetta sultanina e prezzemolo (eccellente), sardine marinate con limone, cipolla e capperi (molto buone), acciughe fritte (buone) e un assaggio di baccalà alla veneta (ottimo). Il tutto servito in un piatto con dei crostini croccanti di focaccia alla ligure.
Mia moglie prende un antipasto di mare con riso Carnaroli. Su in letto di riso e rucola vengono depositati gamberetti, olive taggiasche e capperi, il tutto condito con olio, prezzemolo e aceto che purtroppo, a suo dire, copre un po’ il sapore del pesce (buono).

Il servizio è veloce e il cameriere si ferma volentieri a parlare, da vero appassionato, dei diversi piatti e delle modalità con cui vengono cucinati. Veniamo così a conoscenza che quasi tutto il pescato servito al ristorante viene dalla laguna veneta. Si rammarica di non poterci offrire due piatti tipici del locale, i gamberetti e la granseola, in quanto per queste varietà è periodo di riproduzione e la pesca è al momento vietata.

Come primo io e mia moglie scegliamo gli spaghetti alle cozze alla Chioggiotta. Si tratta di una buona porzione di spaghetti al giusto grado di cottura, con un sugo di cozze, prezzemolo, peperoncino e pomodoro (buone).

Per il secondo, i figli si dividono un piatto abbondante di fritto di calamari e fiori di zucchine. Il fritto si presenta leggero e gustoso, i fiori di zucca croccanti (ottimo). Io e mia moglie optiamo per i pezzi di spada e tonno conditi con salsa di pesce all’aceto balsamico che ci vengono serviti con contorno di patate al forno. La quantità è abbastanza contenuta ma la qualità è decisamente ottima, in particolare lo spada.

Chiudiamo con due coppe di gelato e due caffè.


I prezzi: 2 menù a prezzo fisso (20,00 Euro) compresi di servizio, un piatto di cozze alla marinara (10,00) 1 piatto di fritto di calamari e fiori di zucchine (16,00), acqua minerale e caffè per un totale di 74,00 Euro.

Sul prezzo occorre fare un’importante annotazione; se ordinati singolarmente, i piatti presenti nel menù del giorno superano i 35,00 euro e li valgono tutti. Tuttavia, scegliendo il menù del giorno, si riescono a mangiare gli stessi piatti ad un costo fisso di 20,00 Euro, con uno sconto di quasi il 50 % !

Il giudizio complessivo non può che trovarmi d’accordo con i mangioni che mi hanno preceduto. Il ristorante offre un ambiente accogliente, il servizio è veloce, informale ma impeccabile e la qualità dei piatti proposti vale abbondantemente il prezzo pagato. E’ adatto per tutte le occasioni e lo consiglio a tutti. Io ci tornerò presto per assaggiare altre delizie!

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.