Ho saputo di questo ristorante da colleghi, ne era...

Recensione di del 09/07/2011

Trattoria nelle Vigne

29 € Prezzo
8 Cucina
9 Ambiente
7 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Ottimo
Prezzo per persona bevande incluse: 29 €

Recensione

Ho saputo di questo ristorante da colleghi, ne erano entusiasti, per cui ho colto l'occasione per una cena con amici per prenotare, anche se un po' distante da casa. Innanzi tutto il posto, è davvero incantevole: in posizione panoramica, su una collina nelle vicinanze di Diano d'Alba, letteralmente immerso nei vigneti; posizione che è stata sicuramente valorizzata dall'impostazione data a questo edificio, che è stato inaugurato da meno di un anno. Ambienti diversi, su più livelli, ricchi di vetrate, con balconcini per intime cene a due, pare di essere letteralmente proiettati nei vigneti circostanti. Originali gli arredi, con bellissimi quadri con soggetti femminili.
Ed ora al dunque, ovvero al cibo. Menu fisso, che cambia con le stagioni e con l'offerta di prodotti del territorio. Carta dei vini molto interessante: scelgo per iniziare un Dolcetto di Diano di Accomo, veramente di ottima struttura e profumatissimo.
Cinque antipasti, a partire con lardo servito con pasta di pane fritta, e le ottime acciughe in salsa di nocciole.
Come primi, si possono fare due assaggi o scegliere, io ho preso agnolotti al plin al rosmarino (ottimi, meglio che con la salvia!), mia figlia ed i miei amici si sono lanciati sui classici tajarin al sugo di salsiccia, che mi hanno detto essere ottimi. Pare che le paste siano fatte direttamente da loro, e si nota.
Ai secondi, anche qui è possibile scegliere fra due proposte, io opto sicuramente per il coniglio al civet, un must piemontese: ottima scelta, è fatto molto bene, le carni morbide e saporite. Alcuni passano direttamente al dolce oppure sostituiscono la carne con un piatto misto di formaggi con cugnà. La scelta del secondo reclama un vino adatto: è la volta di un Langhe Nebbiolo, sempre di Accomo, molto buono.
La scelta dei dolci è buona, personalmente scelgo le pesche al forno con cioccolato ed amaretti, un altro classico piemontese. Caffè e conto: la serata è volata ed abbiamo mangiato davvero bene, i miei amici soddisfatti. Alla cassa, nonostante le due bottiglie, restiamo al di sotto dei 150 euro per cinque persone; decisamente ci ritornerò.
Un solo appunto: servizio un po' lento, sicuramente dovuto al pienone del locale, comunque sempre cortese e sorridente.

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.