L'occasione del mio compleanno è assolutamente ghi...

Recensione di del 07/10/2012

Esplanade

137 € Prezzo
10 Cucina
9 Ambiente
9 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Buono
Prezzo per persona bevande incluse: 137 €

Recensione

L'occasione del mio compleanno è assolutamente ghiotta per festeggiare all'Esplanade. Il tempo è dalla nostra parte, visto che ci ha graziato di una bellissima giornata di sole e di clima mite e, pur mangiando per ovvie ragioni al chiuso, il gentilissimo Emanuele non ha esitato a riservarci uno dei tavoli adiacenti la grandissima vetrata che dà sul giardino e sul lago. Arriviamo e come sempre veniamo accolti dal sorriso di Giulian, che è il nostro cameriere preferito e che poi ci seguirà in molte fasi del nostro pranzo. Veniamo fatti accomodare al nostro tavolo, che è d'angolo e quindi ben appartato, dal quale possiamo vedere il sole riflesso sul lago. Il menù è come sempre ricchissimo di proposte nonostante ci venga presentato ancora nella versione "estiva".

Come antipasto mio marito sceglie la millefoglie di melanzane con gamberi rossi cotti e crudi, stracciatella, olio al basilico e caviale. Presentato divinamente e a suo giudizio veramente ottimo, equilibrato al massimo di sapori.
Io invece scelgo le "emozioni dal mare", piatto che consiste in cinque assaggi diversi: una tartare di molluschi leggermente scottati, astice e melone (assolutamente delizioso), capasanta scottata con nero di seppia, gambero croccante in pasta kataifi e un rotolino di sogliola. Tutto ottimo veramente, presentato in modo scenografico ma con "sostanza".

Essendo mezzogiorno, optiamo poi per un primo e veniamo attirati dal riso acquerello al pomodoro fresco con cotto e crudo di crostacei, mosaico di calamari, scampi e olio ai pinoli tostati. In realtà siamo sempre un po' scettici sui risotti, vista la nostra pretenziosità, ma ci facciamo anche convincere dal modo in cui Emanuele decanta questo piatto. E meno male che l'abbiamo ascoltato. Ci si presenta un riso mantecato al pomodoro, quindi rosso, con dentro i crostacei cotti e poi sopra un velo di crostacei crudo e questo mosaico di calamari. Presentato benissimo e, quel che più conta, assolutamente ottimo. Con un equilibrio impressionante di sapori e di delicatezza. Io che solitamente mangio in fretta, l'ho invece gustato con la massima calma perché mi dispiaceva finirlo.
Il tutto accompagnato dall'ottimo pane (con il burro fatto da loro che è una tentazione immensa) e annaffiato da un Bollinger Rosè (essendo la mia festa ed essendo io una patita di champagne, il vino l'ho ovviamente scelto io).

Nonostante fossimo abbastanza pieni, non abbiamo saputo resistere a festeggiare con un dolce. Mio marito opta per la crema al cocco con tortino al cioccolato, gelo al caffè, croccante al sesamo nero e povere alla liquirizia.
Io invece mi faccio tentare dalla millefoglie al cacao con albicocche farcite, crema al passito e gelato al pistacchio. Ottimo e piacevolissimo, pur non essendo io una grande amante dei dolci.
Per finire un buon caffè e quattro piacevoli chiacchiere con Emanuele.
Che dire? Si sente spesso vociferare che la perfezione non esista, ma di certo all'Esplanade ci vanno molto vicini. E' consolante che ci siano posti del genere e, per quanto ci riguarda, la stella Michelin è assolutamente meritata. E anche la "cordialità bresciana" di Emanuele fa da contorno e da completamento a quello splendido ristorante. Che ovviamente è stato inserito nel nostro "giro" di uscite settimanali.

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.