Una conferma di qualità negli anni

Recensione di del 16/06/2017

Brindo by Orlando

38 € Prezzo
8 Cucina
8 Ambiente
8 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Buono
Prezzo per persona bevande incluse: 38 €

Recensione

SI deve festeggiare il Master di un amico e propongo di tornare in un posto che ho frequavo e da cui mancavo da un paio d’anni, il Bistrot di Orlando a Cusago. La proposta, fatta insieme ad altri locali della zona Ovest di Milano, passa e quindi ci si vede li la sera.

Abituato al mezzogiorno devo dire che la sera il posteccgio non è facile, di più. Arriviamo alle 20:00 e facciamo praticamente apertura, vedo che nulla è cambiato, solito soffitto in legno, soliti arredi minimal, solita atmosfera easy.

Visto che il festeggiando è in ritardo inizamo a prenderci un paio di bicchieri di Bianco per dimenticare òa cappa caldo che grava su Milano. Lista dei vini sempre ottima sembre ben costruita, non vastissima ma che tocca tutte le sfumature ezzenziali. Ci sono un po' di proposte al bicchiere anziché alla bottigli e per iniziare da queste attingiamo. Mi incuriosisce il Secca del Capo di Cantine Colosi, una Malvasia Secca molto intrigante, salino e minerale, dolce al naso ma secco in bocca. In fondo del miele, ma solo in fondo.

Anche la modalità di costruzione della carta non è cambiata, tre proposte di tutto suddivuse fra antipasti, paste e zuppe, tartare, crudi di pesce e secondi caldi. Vegetariani astenersi, prevalentemente.

Si prende la bottiglia intera e si va sul Friuli per non sbagliare, Flor di Uis 2014 di Vie di Romans, Malvasia Istriana, Tocai ( lo so, sarebbe Fiurlano, ma mi ribello alla UE ) e Pinot Bianco, molto floreale al naso, delicato e complesso, intenso.

Crema di Cicerchie con calamari e Bacon croccante. Crema piacevolmente ruvida al palato e molto saporita, copriva forse un pò i calamari ma in compenso legava molto bene con il bacon che la affrontava a muso duro. Forse un grado in più di temperatura le avrebbe giovato ma nel complesso un piatto ottimo che riprenderei.

Burrata di Andria con acqua di pomodoro e perle di colatura di alici, materiali di prima qualità, forte di contrasti di sapori che si amagano piacevolmente, molto interessante. Bella la presentazione con la colatura servita a mò di uova di caviale bianche.

Tartarre di Fassone Piemontese secondo il metodo tradizionale. Carne saporita per gli inserti di condimento all’interno del battuto ( fatto al coltello direi ). Cosa fosse il condimento interno non lo riesco a capire, sicuramente buono può essere il commento.

Con due portate a testa abbiamo finito il salato, non possiamo esimerci dal dolce.

Parlo prima dei mie commensali che non mi hanno fatto assaggiare i loro piatti e di cui quindi riposto solo il titolo “Panna cotta con salsa al cioccolato” ed “Apple Pie con crema pasticciera” nonché il commento “molto buono”.

Per me “Delizia Semifredda alle nocciole e cacao”, dolce, ottima combinazione di gusti, nessuno copriva gli altri, interessante la salsina all’interno e quella di accompagnamento. Non ho capito cosa fosse esattamente azzardo, farfait-amour ?

Buon caffè, conto che non conosco, sono ospite, ma stimo sui 38/40 euro a testa.

Bilancio finale? Resta uno dei miei ristoranti preferiti a Miano ed il preferito in assoluto per qulità/prezzo. Mi siete mancati in questi due anni….

Foto della recensione

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.