Mercoledì con grande gioia ho avuto l’occasione di...

Recensione di del 11/05/2005

Marconi

30 € Prezzo
9 Cucina
8 Ambiente
9 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Ottimo
Prezzo per persona bevande incluse: 30 €

Recensione

Mercoledì con grande gioia ho avuto l’occasione di ritornare al Marconi.
Questo rimane in assoluto uno dei locali che preferisco.

Il ristorante è ben nascosto in piazza Marconi nel paese di Crodo. Dico “ben nascosto” perché da fuori l’impressione è quella di trovarsi davanti ad una vecchia trattoria a basso costo. Invece superato l’ingresso ci si trova in un locale pulitissimo e raffinato dove tutto (dalla posizione delle sedie alle tende ai fiori sui tavoli) è ben curato.
Sono rimasta molto colpita dalla pulizia dei servizi, le salviette sono di spugna, ci sono fiori secchi ed essenze profumate e le targhette dei bagni sono deliziose in ceramica.

Il servizio è preciso e puntuale, in sala ci sono due cameriere, una è la moglie del giovanissimo chef.

Ci viene offerto un flute di prosecco mentre consultiamo il menù, come entrè assaggiamo un prosciutto della valle Vigezzo (famoso prosciutto affumicato della valle Ossola) con un’insolita composta di peperoni. Buono. Il cestino del pane è ricco ed è tutto fatto a mano.
La serata è particolarmente tranquilla per cui lo chef propone un antipasto particolare con l’assaggio di 4 specialità:
Fagottini di sfoglia con ripieno di bettelmatt (formaggio tipico) e asparagi, non male ma non mi ha entusiasmato, il ripieno mi è sembrato poco saporito.
Focaccina con battuto di lardo rosmarino e violette, l’avevo già provata, ottima!
Violino di agnello con pane brioscè casalingo, delizioso, il pane eccezionale.
Sfilaccetti di carne di cavallo con valeriana e crostini di grana, anche questi buonissimi.
Passiamo al secondo, io ordino dei filetti di pesce persico avvolti in una sfoglia con verdure, non male, ma il vero colpo lo fa la mia compagna di tavolo che ordina il filetto di vitello al caffé e zucchero di canna, un piatto divino!

Sazie ma decise ad arrivare fino in fondo ordiniamo anche il dolce. La mia amica ordina una tartare di fragole con mousse al cioccolato bianco, io (golosissima) riprendo la tavolozza.
Gli assaggi sono: Tartare di fragole con cioccolato bianco (ottima), una gelatina fatta con un liquore con all’interno del cioccolato (strana ma non male), gelato al cassis (spaziale), una mousse al gianduia con nocciole (golosa) e una panna cotta con salsa al cioccolato (discreta). Quello che colpisce sono le decorazioni su tutti i piatti (sono anche buone!)
Concludiamo con un buon caffé, piccola pasticceria tra cui spiccano delle gelèe e con l’ormai classico limoncello offerto nella coppetta al cioccolato fondente.
Niente da dire, una serata al Marconi è sempre una certezza! Mercoledì ho avuto la fortuna di conoscere il cuoco e fargli di persona i miei complimenti per la passione che dimostra,per la qualità dei piatti e per la grande fantasia!
Complimenti!

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.