Pranzo veloce in quel di Crema, complice un rit...

Recensione di del 04/09/2008

Belvedere

16 € Prezzo
6 Cucina
6 Ambiente
6 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Ottimo
Prezzo per persona bevande incluse: 16 €

Recensione

Pranzo veloce in quel di Crema, complice un ritardo nell'espletamento di un'incombenza. Di solito, queste improvvisate vanno sempre a finire a donnine allegre, ma questa volta siamo stati fortunati: posto sia pure non eccezionale, ma nel complesso ampiamente positivo. Lo scopro col vecchio sistema che usavo a vent'anni: mentre faccio benzina alla belva (100 cc per ben 75 km/h di velocità massima), chiedo al benzinaio. Appurato che un altro posto era chiuso, opta per questo, e mi ci indirizza.


Bar con verandina su una strada interna di Crema, l'aspetto è dimesso: sembra un posto da partitella a carte, e non vedo la zona ristorante. Che, tuttavia, c'è, girato l'angolo. Entriamo nello stanzone in penombra, ancora deserto (sono da poco passate le 12). Una ventina di tavoli, piccoli e grandi, tovagliato verde salvia, da vecchia trattoria, soffitto a cassettoni in polistirol-legno, e pavimento in linoleum verde bottiglia. Modesto, ma con una sua dignità. Decorazioni in legno scuro, e tre enormi ventilatori che ruotano veloci.


La titolare ci offre il menu (senza prezzi, direi, ahi...) e ci avverte che, in aggiunta, possiamo gustare i ravioli mantovani. Mia moglie accetta di corsa, e io sto per fare altrettanto, quando vedo delle “farfalle all'amaretto”che mi intrigano assai. Detto e fatto, uno e uno.Di secondo, un lesso in salsa verde per me e spada alla griglia per la consorte. Dopo breve attesa, arrivano i primi. Sono abbondanti, cotti giusti, e il sugo delle farfalle, così come il ripieno dei ravioli, è buonissimo. Da ricordare. L'unico neo, un quantitativo di colesterolo fuso (credo che voi lo chiamiate “burro”) sufficiente a condire i primi di tutto il ristorante. Poco male: lo scolo accuratamente, e mi limito a mangiare il mio quantitativo di una settimana. Comunque, farà male, ma è buonissimo. Il lesso è composto da tre fettone di carne tenerissima, veramente notevole, appena venata di grasso, accompagnata da una salsina verde fatta con le erbette, amarognola. Chiedo un poco di mostarda, e vengo accontentato con un paio di albicocche e una ciliegina che, per essere di Cremona, sono abbastanza piccantine. Il pesce spada è una fetta discreta, che non assaggio, ma che mi viene descritta come “saporita”. Completa il pasto una bottiglia di birra grande, e due caffè.


Il tutto ammonterà alla onestissima cifra di 32,60 €, per un pasto completo e abbondante, ben cucinato e servito con gentilezza. E' un indirizzo da tenere nel taschino, perchè dà delle garanzie. Non portateci nessuno su cui vogliate fare colpo, ma, soprattutto per i primi (ho adocchiato anche gnocchi al gorgonzola e noci) è una lieta sorpresa. Un'ultima notazione: i voti sono tutti assolutamente pieni, nessun regalo, e, per i primi, il 6 deriva dall'eccessivo condimento.

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.