Approfittando di uno splendido sole e del lungo we...

Recensione di del 23/04/2006

La Darsena

20 € Prezzo
8 Cucina
7 Ambiente
7 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Buono
Prezzo per persona bevande incluse: 20 €

Recensione

Approfittando di uno splendido sole e del lungo week end regalatoci dal 25 aprile, domenica 23 decidiamo di fare la classica gita fuori porta sul Lago di Como, mai visitato né da me né da mia moglie.
Dopo aver trascorso l'intera giornata tra Bellagio (molto bella) e Menaggio, un po’ cotti dal sole e dal vento, e con l'intento di avvicinarci a Milano, ci spostiamo a Como per una rapida cena prima del rientro.
Essendo la nostra prima volta nel capoluogo lariano, e non conoscendo alcun ristorante, decidiamo di affidarci al caso: accettiamo di farlo nelle serate in cui le nostre aspettative non dettano vincoli troppo rigorosi.

Dopo una breve passeggiata, più che scegliere, veniamo scelti dal simpatico maître di questo ristorante del lungo lago (direzione funicolare), che ci attira e fa accomodare con un giusto mix di cortesia e ruffianeria.
La zona è molto affollata e frequentata sia da turisti che da gente del posto. È presto (19,30) e siamo tra i primi, ma a breve tanto i turisti che i locali (buon segno) ci faranno compagnia riempiendo totalmente il locale sia all'esterno che all'interno.
Ceniamo fuori, ma il posto è carino anche all'interno con un mix di mattoni a vista e colori ocra piuttosto sfumati. Anche tovagliati e posateria sono più che accettabili.
Il ristorante offre un menu piuttosto tradizionale, con alcuni piatti tipici della cucina lariana, in particolare, come è ovvio, alcune semplici preparazioni con pesce di lago.
Sono molto affamato e, avendo deciso sin dal mattino che niente avrebbe potuto frapporsi tra me ed un bel "risotto col pesce persico", trovo il piatto fra le proposte a menu e non esito ad ordinarlo, anticipandolo con un cocktail di gamberetti (discreto).
Mia moglie, invece, "si accontenta" di una margherita (anche questa, a suo dire, discreta).
Il risotto al persico, pur essendo la mia prima volta e non avendo precedenti termini di paragone, è davvero rimarchevole. Comincio col dire che la porzione è abbondante, aspetto che non disprezzo mai.
Il riso, inoltre, è ben cotto e abbondantemente mantecato, cosa che forse non ci si attende in una preparazione con il pesce, ma che non stona per nulla, e anzi conferisce un notevole valore aggiunto all'insieme.
I filetti di persico, adagiati sul risotto, sono leggermente infarinati e cotti nel burro e salvia, condimento assolutamente perfetto e generosamente dispensato su tutto il piatto; molto buono, complimenti!

Abbiamo bevuto mezzo litro di un semplice bianco della casa (fermo e molto fruttato - voto 6) ed una bottiglia di acqua naturale, concludendo con due buoni caffè.

Conto finale, più che soddisfacente, di 37 euro per un ristorante che, pur non offrendo niente di particolarmente originale, propone una buona cucina a prezzi ragionevoli.
Consiglio pertanto a chi non conosce o frequenta abitualmente Como di fare quattro passi in riva al lago, magari fermandosi alla Darsena per una cena veloce. Se non è serata da grandi aspettative, ne rimarrete certamente soddisfatti.

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.