Siamo di nuovo in zona Parma per lavoro, ma questa...

Recensione di del 03/02/2010

Trattoria al Vedel

49 € Prezzo
10 Cucina
8 Ambiente
9 Servizio
Rapporto qualità/prezzo: Buono
Prezzo per persona bevande incluse: 49 €

Recensione

Siamo di nuovo in zona Parma per lavoro, ma questa volta sono ben preparata avendo letto le recensioni, decido di far provare al mio capo questo ristorante di cui qui ho letto qui cose molto interessanti! Telefoniamo poco prima per sapere se c'è posto e sono aperti e prenotiamo. Intanto arrivarci non mi è sembrato per niente difficile, forse perché era giorno, dall'uscita di Parma si va a sinistra per Colorno, sempre dritto, alla rotonda subito prima di entrare in Colorno si gira a sinistra (la terza uscita) e si segue la strada finché si arriva a Vedole e il ristorante è poco più avanti sulla strada e sulla sinistra. Ci sono molti cartelli che indicano la strada, nessun problema non c’è bisogno del navigatore!
Subito dopo l’edificio c'è il parcheggio nel cortile dove parcheggiamo; all'entrata una gentile signora ci fa accodare in una sala abbastanza grande con soffitto a travi. Il cestino con i grissini (davvero buoni!) e il pane sono già in tavola, ma credo solo perchè avevamo prenotato, ad altri arrivati dopo è stato portato.
Atmosfera e ambiente elegante, ma anche familiare, simpatiche applique alle pareti e un bel lampadario in centro sopra un tavolo con decine di bottiglie di grappa e digestivi vari (no me ne intendo molto).

Dopo averci offerto un prosecco come aperitivo ci viene portato il menu e la carta dei vini. Ci sono due menu degustazione uno del territorio e uno di pesce, ma preferiamo la carta.
Veniamo subito catturati dal culatello a tre stagionature (18, 26 e 38 mesi): prendiamo quello! Ci viene portato da una signora davvero molto simpatica (che poi chiacchierando scopriamo essere la proprietaria) un bel piattone (la porzione è per due) sotto il culatello ci sono delle strisce di focaccia morbida lievitata naturalmente, fatta da loro, come pure il culatello e i salumi. Il culatello è davvero ottimo! Ne compriamo un po’ da portare a casa.
Il mio capo, goloso di lumache decide di provare anche questo antipasto: addirittura meglio di quelle francesi, che è tutto dire, è il commento. Saporite non forti, l’aglio si sente ma non è pesante o forte, pienamente soddisfatto!

Come primo assaggiamo i tortel dous, piatto tipico di Colorno, dei tortelli con ripieno di mostarda, particolari, ricordano ovviamente un po’ quelli alla zucca, ma solo per il fatto che sono dolci. Conditi con burro e tanto parmigiano. Proprio buoni. Nel sottopiatto c’è un cartoncino in cui viene spiegata la ricetta per preparare la mostarda e i tortellini stessi, con figure e il marchio di ricetta tradizionale ufficialmente riconosciuta. Qualcosa in più per diffondere le tradizioni e i piatti tipici, mi è piaciuto molto.
L’altro primo una lasagna con capesante, bournoise di verdure e salsa rubino. La presentazione è molto invitante, la capesante sono tagliate a rotelle abbastanza grandi, la salsa rossa ottenuta dalla spremitura della parte rossa delle capesante con verdure tagliate a tocchetti. Molto buona, forse un po’ slegato come sapore.
Stavo per dimenticare che, per non farci mancare nuilla, ci siamo anche fatti portare una porzione di parmigiano reggiano doc. Molto abbondante servita in un piattino con forchettina e vaschetta con ottimo miele di acacia.

Come dolce una crostata con salsa di limone e meringa, a detta del capo molto buona, e un cremino di cioccolato con cuore di salsa di lampone per me. Buono, tipo mousse consistente, la salsa di lampone, un po’ pochina per la verità, dal sapore aspro che creava un riuscito contrasto con il cioccolato. Molto buono
Due caffè, provenienza India dal sapore particolare, profumato e intenso, almeno così diceva il cartoncino allegato, ma io non me ne intendo molto e l'ho trovato abbastanza normale, con piccola pasticceria quella sì davvero buonissima! Mezzo Lanbrusco e una bottiglia di acqua inerale. Totale 97,50 euro così divisi: tre antipasti 46 euro, due primi 20 euro, un formaggio 8 euro, due dolci 11 euro, due caffé 4 euro, mezzo litro di Lambrusco sfuso 6 euro, un'acqua 2,5 euro.
Considerando l’ottima qualità, e la giusta/abbondante quantità, direi il giusto prezzo. Ci tornerò sicuramente, un valido riferimento per quando sono nella zona!
PS: i salumi sono prodotti da loro per cui si possono comprare a dei prezzi giusti. Si può visitare la cantina e il laboratorio ma ovviamente noi non avevamo il tempo. Da fare comunque. Consiglio questo ristorante vivamente a chiunque si trovi a passare da Parma.

Condividi la tua esperienza

Raccontarci le tue personali esperienze è fondamentale per permetterci di conoscerti sempre di più ed offrirti consigli su misura per te. ilmangione non è più un'esperienza statica, ma una potente Intelligenza Artificiale che impara a conoscerti partendo da quello che ti piace.